Notizie in Controluce

Poesia

A Emily Dickinson

Ho letto la tua lettera indirizzata al mondo Emily Dickinson che ronza d’api e odora di gaggie. Ho letto la tua lettera da un secolo in viaggio per arrivare a

Leggi tutto l'articolo

Amore clandestino

Amore clandestino, in complicità impostato di uno spontaneo divenire al condizionamento subordinato. Amore da seminterrato, nel quasi impossibile felicemente ritrovato tra il bisogno di credere che un prossimo lontano bruscamente

Leggi tutto l'articolo

S’aggiunse

S’aggiunse al rumor di passi tocco di campana Evanescente apparve tutt’attorno a un balenio di perle dentro a un sorriso il sogno

Leggi tutto l'articolo

Silenzi

Questi silenzi Così pieni Così lunghi celano il vuoto abissale Fino al fondo che non c’è’ Vuoto difficile da toccare’ Dove non c’è’ Il nulla, il concreto’l’armonia? Cosa?… Eppure è

Leggi tutto l'articolo

Armonia

L’arte è armonia e se ad esprimerla è una mano di donna, acquista un fascino strano, come se amore e poesia, si coniugassero in unico amplesso di sentimenti gioiosi, di

Leggi tutto l'articolo

Il germoglio

Sento serenità germogliare su nuvole di sofferenza

Leggi tutto l'articolo

Fuoripista (a Renzo Nanni)

Rimarranno riflessi fulgidi di cielo dei laghi alpini ch’erano i tuoi occhi, poeta che dialogavi con le vette.

Leggi tutto l'articolo

Legato al mio letto

Di un inconsistente vuoto nella bocca dello stomaco mi trascino dietro memorie che avrei voluto morte; trattasi di un’ancora nell’ignoto oceano, dove nel tempo perso non ero che ostaggio dalle

Leggi tutto l'articolo

L’estraneo

L’inquilino (anonimo nei tratti) rovescia parole sulle scale. Al pianerottolo raccolgo l’alfabeto, è in ordine sparso. È casuale l’ordine della vita, ovunque lo metti!

Leggi tutto l'articolo

L’educazione di Montalbán alla poesia

Manuel Vázquez Montalbán (Barcellona 1939 – Bangkok 2003) non ha mai perso l’occasione di ‘educare’ i lettori di Pepe Carvalho alla poesia. Considerando acquisita quella poesia scaturente da situazioni governate

Leggi tutto l'articolo

Non voglio credere

Non posso credere al mio mondo. Non posso credere di essere libero. Ho voglia di amare non voglio reprimere l’essere della mia vita. Ho pace da vendere non ho soldi

Leggi tutto l'articolo

All’adorato rifugio

All’adorato rifugio senza ormai più fiato faticosamente giungo colmo di silenzio Torno laddove né tempo né indugio né uomo indorato né dolore albergava Qual genio veloce me si libra lieve

Leggi tutto l'articolo

Primavera

Come il guizzo rosso d’una camelia sbocciata regale e inattesa nel verde fogliame, sotto il balcone con le piante grasse. Sonnecchia il gatto pigro, acciambellato nel vaso del tronchetto, mentre

Leggi tutto l'articolo

Le nostre mani

Le nostre mani avviciniamo ma non con esse aspiriamo ad essere vicini non sappiamo quel profondo che sentiamo ma me vorrebbe confluire con lei in unico astratto e col corpo

Leggi tutto l'articolo

Origini

Eccoci, siamo quì. Le ombre della sera indicano la fine di un altro giorno. Il nostro tempo si affievolisce così, come la luce sorpresa dalle tenebre. Pensieri rivolti ad un

Leggi tutto l'articolo

Il colmo

È il colmo lo si direbbe del tetto mentre invece è quanto vedo in questa vita e tutti a sperare nell’altra mentre mite riparo le tegole e tutti a invocare

Leggi tutto l'articolo

Sapere

Sapere… rende forti… credevo. Invece, ora penso si diventa più fragili, sensibili, ricettivi e vulnerabili. A volte, quando so, vorrei… non essere.

Leggi tutto l'articolo

Un futuro presente

Cerchio che l’isola nasconde dal già avvenuto e attraversando percorsi lo ritarda e già si dispone al futuro che col passato si specchia e lo rinnova sperando a un futuro

Leggi tutto l'articolo

Sull’amaca

Non trovo pentagramma per la sferica Sinfonia olofonica della campagna Forme e colori posso io solo vedere Nel taumascopio lisergico Degli occhi chiusi verso il sole Gli odori sono da

Leggi tutto l'articolo

Credevo

Credevo che la notte attorniasse il giorno, che l’estate dipingesse l’inverno che la rondine emigrasse verso il calore dell’amore. Credevo che l’ardore spegnesse la sete di fallacia, che il sentimento

Leggi tutto l'articolo

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930