Notizie in Controluce

Ciampino: Comitato paralimpico – premiazione atleti

 Ultime Notizie

Ciampino: Comitato paralimpico – premiazione atleti

novembre 30
16:20 2011

Una giornata con il Campione Cip della Regione Lazio – Premio Cip Lazio 2010/2011
giovedì 1 dicembre – ore 14.00
‘Palacavicchi’ via R.B. Bandinelli, 130 – Roma dir. Ciampino

 Un momento di grande sport e riconoscimento. È l’obiettivo della cerimonia “Una giornata con il campione Cip della Regione Lazio – premio Cip Lazio 2011”, organizzata dal Comitato Paralimpico del Lazio e attesa per giovedì primo dicembre. L’evento si svolgerà presso il Palacavicchi di Ciampino, a partire dalle 14.00.
“Una giornata con il campione Cip della Regione Lazio – premio Cip Lazio 2011” nasce dalla volontà di celebrare i risultati ottenuti dagli atleti diversamente abili, nelle rispettive discipline, nella stagione sportiva 2010/2011. Alla cerimonia interverranno Luca Pancalli, presidente nazionale Cip e Antonio Napolitano, direttore Inail Lazio.
Per la Regione Lazio saranno presenti Mario Abruzzese, presidente del Consiglio regionale, ed Enzo Foschi, vicepresidente della commissione Sport, mentre la Provincia di Roma sarà rappresentata da Patrizia Prestipino, assessore allo Sport, Francesco Petrocchi, vicepresidente vicario, Pino Battaglia, presidente della commissione Sport e Cultura, Ugo Onorati, presidente della commissione Bilancio. Alessandro Cochi, delegato allo Sport, porterà i saluti del Comune di Roma; saranno presenti, inoltre, Francesco Tancredi, assessore allo Sport della Provincia di Rieti, Roberto Valori, presidente della Federazione italiana nuoto paralimpica, Daniela Mazzocco, presidente della Federazione sport sordi Italia.
Giovedì primo dicembre, a partire dalle 14.00 e dopo l’accoglienza delle società sportive e delle scuole, il Palacavicchi di Ciampino vedrà avvicendarsi tutti i migliori atleti tesserati alle federazioni paralimpiche, compresi coloro che si sono aggiudicati la vittoria di prestigiosi titoli. In contemporanea verrà consegnato il premio Cip Lazio a coloro che, con impegno, sacrificio e dedizione, si sono distinti nelle attività sostenute dal comitato.
Quest’anno, per la prima volta, saranno premiati anche ventuno alunni delle scuole del Lazio che hanno partecipato ai giochi sportivi studenteschi nelle fasi Regionali e Nazionali, qualificandosi al primo posto nelle rispettive discipline. Nel corso della premiazione non mancheranno i momenti di svago, grazie alla presenza di testimonial come l’attore Fabrizio Maturani, in arte Martufello.
La premiazione sarà un’occasione per trascorrere un pomeriggio all’insegna dell’integrazione e della crescita sociale per tutti quei ragazzi diversamente abili che, da sempre, coltivano una forte passione per la propria disciplina preferita, grazie alla quale hanno avuto la possibilità di conferire alla propria vita la giusta armonia ed energia per far fronte alle difficoltà quotidiane.
“Un disabile che pratica sport torna a vivere e, in questo modo, non rappresenta più un peso economico per la società” spiega il presidente del Cip Lazio Pasquale Barone, sottolineando la doppia valenza dell’azione portata avanti dal Comitato. Se, da un lato, l’avviamento allo sport come pratica riabilitativa aiuta il recupero dell’autostima, dall’altra ha effetti benefici anche sulla stessa salute dell’atleta che, così, grava in misura minore sull’assistenza sanitaria nazionale.
Un individuo che nasce o diventa disabile può perdere le speranze e abbandonarsi allo sconforto. Attraverso lo sport, invece, torna a sentirsi vivo e utile, favorendo quel percorso di ritorno alla collettività e al proprio tessuto sociale necessario e auspicabile in qualsiasi terapia di riabilitazione.
In questo modo, proprio quella lesione che poteva sembrare un limite trasforma l’atleta in un campione. Tutto ciò rappresenta il più chiaro esempio di quanto l’attività sportiva possa fare per il disabile e, contemporaneamente, il motivo per il quale il Cip si batte, giorno per giorno, con l’obiettivo di eliminare qualsiasi barriera fra disabili e normodotati.
Il Comitato italiano paralimpico è l’ente deputato dal legislatore a riconoscere e coordinare le federazioni sportive paralimpiche che organizzano le attività sportive per le persone disabili sul territorio nazionale. Tra i suoi compiti istituzionali, la preparazione delle squadre agonistiche top level in vista dei giochi paralimpici estivi e invernali e la promozione a tutti i livelli, e in ogni fascia di età, della pratica sportiva delle persone disabili. Il lavoro del Cip affonda le sue radici in una tradizione che risale alla prima metà del Novecento. In pochi lo sanno, ma i Giochi Paraolimpici estivi sono nati proprio a Roma.

 

Articoli Simili

Archivio

Le Notizie per Data

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31