Notizie in Controluce

Città di Marino-Astrea 1-1

 Ultime Notizie

Città di Marino-Astrea 1-1

novembre 14
08:41 2011

Città di Marino (4-4-2): Manfredonia 6, Russo 5,5, Belfiore 5,5, De Cristofaro 5, Troise 6, Paolacci 6, Modou 5 (21′ st La Ruffa 6), Kalambay 6 (21′ st Sireno 5,5), Santaniello 5,5 (16′ st Fanasca 5), Miani 6, Capolei 5,5. A disp.: Perrotta, Corsini, D’Ambrosio, Boncompagni. All.: Mobili. Astrea (4-4-2): Longobardi 5,5, Ugolini 6, Briotti 5,5, Mollo 6, Sannibale 6,5, Cipriani 6,5, Bosi 6 (42′ pt Santarpia 6), Battisti 6, Di Iorio 7, Lo Pinto 5 (9′ st Bellini 6,5), Simonetta 6,5 (39′ st Di Benedetto s.v.). A disp.: De Santis, Fantini, Aglitti, Battista. All.: Fazzini.
Arbitro: Alfarè di Mestre.
Marcatori: 27′ pt Di Iorio (rig.) (A), 43′ pt Miani (rig.) (CM).
Note: Espulso al 42′ pt Longobardi (A) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Russo (CM), De Cristofaro (CM), Troise (CM), Paolacci (CM), Sireno (CM), Di Iorio (A), Simonetta (A). Calci d’angolo: 4-2 per l’Astrea. Recupero: 3′ pt; 4′ st.
MARINO – Settimo pareggio in campionato del Città di Marino in casa contro l’Astrea. La squadra di Stefano Mobili ha confermato lo stato di appannamento che sta attraversando da almeno un mese, dando prova di una prestazione sottotono e poco convincente. La partita ha regalato pochissime emozioni con le due squadre paurose di perderla e quindi poco avvezze alla fase offensiva. Ci prova per prima l’Astrea che, con un calcio di punizione all’8′ di Simonetta, fa venire i brividi a Manfredonia: pallone fuori di un soffio alla sinistra del portiere. Il Marino crea un grosso pericolo al 13′ con Miani che raccoglie un cross dalla destra di Modou e di testa impegna Longobardi nella difficile respinta. Al 27′ contatto in area del Marino tra Russo e Simonetta che induce l’arbitro a comandare il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Di Iorio che non fallisce facendosi perdonare l’errore di sette giorni prima contro l’Anziolavinio. I padroni di casa cercano di reagire, ma lo fanno in maniera disordinata e con scarso spirito d’iniziativa. Al 28′ conclusione da fuori di Paolacci che non inquadra il bersaglio grosso. Al 42′ Russo recupera un pallone in area dell’Astrea, Longobardi frana sui suoi piedi e lo stende in maniera dubbia, inducendo anche in questo caso Alfarè di Mestre a decretare la massima punizione e l’espulsione dell’estremo difensore ospite. Dagli undici metri Miani fa centro pareggiando i conti e siglando il sesto sigillo stagionale. Nella ripresa avvio sprint del Marino che con Santaniello va vicino al vantaggio, ma Santarpia non si lascia sorprendere, respingendo con i piedi il tiro da distanza ravvicinata dell’attaccante marinese. All’8′ calcio d’angolo di Capolei, in area più in alto di tutti svetta Kalambay, ma sulla linea salva Lo Pinto. Al 26′ contatto dubbio in area marinese tra Paolacci e Di Iorio: il direttore di gara lascia proseguire. Intorno alla mezz’ora ci prova il neo entrato Sireno per il Marino: il suo tiro, deviato, trova pronto Santarpia che blocca centralmente. L’Astrea, in dieci, si difende con ordine, il Marino non sfrutta la superiorità numerica e il pareggio è la logica conseguenza di quanto fatto vedere dalle due formazioni in campo. Al termine dell’incontro i fischi dei sostenitori del Marino che non hanno gradito l’opaca prestazione della loro squadra.

Articoli Simili

Archivio

Le Notizie per Data

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31