Notizie in Controluce

COINVOLGENTE CANTASTELLE AL TEATRO CIVICO DI ROCCA DI PAPA

 Ultime Notizie

COINVOLGENTE CANTASTELLE AL TEATRO CIVICO DI ROCCA DI PAPA

COINVOLGENTE CANTASTELLE AL TEATRO CIVICO DI ROCCA DI PAPA
Novembre 25
06:59 2019

 

 

E le stelle stanno a guardare… quelle lentiggini di Dio che s’accendono nel Firmamento e nella loro luce tremula – che giunge a noi dal passato – fanno riaffiorare ricordi:  pensieri ch’emozionano, che fanno volare la fantasia nell’oscurità di un palcoscenico scenograficamente limitato all’essenziale, brillano e toccano il cuore di tutti, mentre si sorride, si canta, si ascolta ottima musica in un turbinio di rimembranze…

E’ strano come in un accordo, in un ritornello, in una voce che modula timbri musicali, ci si ritrovi coinvolti nel turbinio del tempo, in un passato che accomuna esperienze diverse…

Serata divertente, coinvolgente quella di domenica 24 novembre al Teatro Civico di Rocca di Papa: la voce di Andrea Perrozzi, in Cantastelle, calato nella parte di un versatile cantastorie al piano, accompagnato dalla sua band – Pino Iodice alla chitarra, Alessandro Sanna al basso e Salvatore Mennella alla batteria – ha fatto emozionare il pubblico in un coinvolgente viaggio attraverso la vita.

Brani incancellabili del repertorio musicale nazionale, composizioni tra le più significative dei nostri cantautori italiani come Lauzi, De Andrè, De Gregori, Dalla, Mia Martini – interpretata dalla splendida voce di Samantha Discolpa – hanno fatto da sottofondo sonoro a trame che abbracciano l’esistenza di ciascuno di noi: così, dall’asso sportivo ai due amici inseparabili che, crescendo, hanno abbracciato ideali politici estremi e contrari; dal ragazzino che, guardando l’universo, decide di diventare astronauta per osservare i pianeti da vicino, alla donna che trova l’amore della sua vita, ma è il 1961, si trova in Germania e un muro li divide per 28 anni…

Momenti di struggente nostalgia s’alternano a attimi di leggerezza nei quali si sorride con ironia e umorismo, coinvolgendo con brio il pubblico, avvolgendolo in un velo di fantasia e trascinandolo nella musica e nel canto.

Due ore di leggerezza e divertimento questo spettacolo che accende le stelle, ricordando che illuminano attimi di memoria e di dimenticanza, vera essenza della felicità…

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento