Notizie in Controluce

Colleferro – “Giornata del Ricordo”, in memoria di Leopoldo Sangiorgi

 Ultime Notizie

Colleferro – “Giornata del Ricordo”, in memoria di Leopoldo Sangiorgi

Colleferro – “Giornata del Ricordo”, in memoria di Leopoldo Sangiorgi
01 Marzo
07:24 2017

“Giornata del Ricordo”,
in memoria di Leopoldo Sangiorgi, Guardia di Pubblica Sicurezza,
nato a Carpineto Romano il 12 agosto 1895 e morto a Trieste infoibato il 2 maggio 1945.

Colleferro, sala Konver – 2 marzo 2017, ore 10.30

In occasione della “Giornata del Ricordo”, l’Istituto Comprensivo “Colleferro II” ha organizzato un incontro/lezione dedicato alla memoria di Sangiorgi Leopoldo, nato a Carpineto Romano il 12/08/1895 e scomparso il 2/05/1945 dal Commissariato di Trieste dopo essere stato prelevato dai partigiani titini e, con tutta probabilità, infoibato. All’incontro con gli alunni prenderanno parte Damiano Ricci, nipote di Sangiorgi Leopoldo, lo storico Vincenzo Maria de Luca ed il giornalista Rai, Marco Sabene, mentre i ragazzi leggeranno gli interventi preparati per questa giornata dallo scrittore Pietrangelo Buttafuoco e dal Direttore del Museo Archivio Storico di Fiume, Marino Micich. Alcuni esuli giuliano dalmati racconteranno il loro dramma di esuli.
La manifestazione si è potuta svolgere grazie alla preziosa collaborazione della Polizia di Stato, Questura di Colleferro e del Comando della Compagnia dei Carabinieri di Colleferro, che hanno aiutato gli alunni nel lavoro di ricostruzione della vita di Sangiorgi Leopoldo ed al Patrocinio del Comune di Colleferro.
“Questo è il terzo appuntamento che l’I.C. “Colleferro II” organizza nel corso del corrente anno scolastico in occasione di ricorrenze ufficiali” ha ricordato la Dirigente Scolastico dell’I.C. “Colleferro II”, dott.ssa Marika Trezza: “Il primo si è svolto a novembre per ricordare la figura del Carabiniere Carmine Tamburrino, medaglia di bronzo alla memoria, morto a Colleferro il 10 settembre 1943; il secondo il 30 gennaio per la “Giornata della Memoria”, è stato dedicato alla memoria del Cardinale Vincenzo Fagiolo, nato a Segni, proclamato da Israele “Giusto fra le Nazioni”; il terzo, la “Giornata del Ricordo”, è dedicato alla memoria di Sangiorgi Leopoldo, Guardia di Pubblica Sicurezza, nato a Carpineto Romano e scomparso nelle foibe a Trieste, forse nell’abisso Plutone di Basovizza. Nel corso di questi incontri i ragazzi hanno avuto modo di incontrare e dialogare con importanti esponenti del mondo della cultura, del giornalismo e delle Istituzioni. Il filo conduttore del progetto è quello di ricordare quanto successe in Italia ed in Europa 70 anni fa, ricordando persone delle nostre terre che in quegli avvenimenti furono coinvolti, facendo riflettere i ragazzi che la “grande storia”, spesso, non è così lontana ed avulsa dal paese in cui vivono. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con la scuola nella realizzazione di questa lezione incontro: il dott. Paolo Gigli vicequestore di Colleferro, il Capitano Emanuele Meleleo, comandante la Compagnia dei Carabinieri di Colleferro, il Sindaco Pierluigi Sanna, lo storico Vincenzo Maria de Luca, il giornalista Marco Sabene che sono intervenuti, e Pietrangelo Buttafuoco e Marino Micich che, impossibilitati ad essere presenti, hanno gentilmente offerto spunti di riflessione ai ragazzi con i loro testi”.

“Giornata del Ricordo”,
in memoria di Leopoldo Sangiorgi, Guardia di Pubblica Sicurezza,
nato a Carpineto Romano il 12 agosto 1895 e morto a Trieste infoibato il 2 maggio 1945.

Colleferro, sala Konver – 2 marzo 2017, ore 10.30

In occasione della “Giornata del Ricordo”, l’Istituto Comprensivo “Colleferro II” ha organizzato un incontro/lezione dedicato alla memoria di Sangiorgi Leopoldo, nato a Carpineto Romano il 12/08/1895 e scomparso il 2/05/1945 dal Commissariato di Trieste dopo essere stato prelevato dai partigiani titini e, con tutta probabilità, infoibato. All’incontro con gli alunni prenderanno parte Damiano Ricci, nipote di Sangiorgi Leopoldo, lo storico Vincenzo Maria de Luca ed il giornalista Rai, Marco Sabene, mentre i ragazzi leggeranno gli interventi preparati per questa giornata dallo scrittore Pietrangelo Buttafuoco e dal Direttore del Museo Archivio Storico di Fiume, Marino Micich. Alcuni esuli giuliano dalmati racconteranno il loro dramma di esuli.
La manifestazione si è potuta svolgere grazie alla preziosa collaborazione della Polizia di Stato, Questura di Colleferro e del Comando della Compagnia dei Carabinieri di Colleferro, che hanno aiutato gli alunni nel lavoro di ricostruzione della vita di Sangiorgi Leopoldo ed al Patrocinio del Comune di Colleferro.
“Questo è il terzo appuntamento che l’I.C. “Colleferro II” organizza nel corso del corrente anno scolastico in occasione di ricorrenze ufficiali” ha ricordato la Dirigente Scolastico dell’I.C. “Colleferro II”, dott.ssa Marika Trezza: “Il primo si è svolto a novembre per ricordare la figura del Carabiniere Carmine Tamburrino, medaglia di bronzo alla memoria, morto a Colleferro il 10 settembre 1943; il secondo il 30 gennaio per la “Giornata della Memoria”, è stato dedicato alla memoria del Cardinale Vincenzo Fagiolo, nato a Segni, proclamato da Israele “Giusto fra le Nazioni”; il terzo, la “Giornata del Ricordo”, è dedicato alla memoria di Sangiorgi Leopoldo, Guardia di Pubblica Sicurezza, nato a Carpineto Romano e scomparso nelle foibe a Trieste, forse nell’abisso Plutone di Basovizza. Nel corso di questi incontri i ragazzi hanno avuto modo di incontrare e dialogare con importanti esponenti del mondo della cultura, del giornalismo e delle Istituzioni. Il filo conduttore del progetto è quello di ricordare quanto successe in Italia ed in Europa 70 anni fa, ricordando persone delle nostre terre che in quegli avvenimenti furono coinvolti, facendo riflettere i ragazzi che la “grande storia”, spesso, non è così lontana ed avulsa dal paese in cui vivono. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con la scuola nella realizzazione di questa lezione incontro: il dott. Paolo Gigli vicequestore di Colleferro, il Capitano Emanuele Meleleo, comandante la Compagnia dei Carabinieri di Colleferro, il Sindaco Pierluigi Sanna, lo storico Vincenzo Maria de Luca, il giornalista Marco Sabene che sono intervenuti, e Pietrangelo Buttafuoco e Marino Micich che, impossibilitati ad essere presenti, hanno gentilmente offerto spunti di riflessione ai ragazzi con i loro testi”.

“Giornata del Ricordo”,
in memoria di Leopoldo Sangiorgi, Guardia di Pubblica Sicurezza,
nato a Carpineto Romano il 12 agosto 1895 e morto a Trieste infoibato il 2 maggio 1945.

Colleferro, sala Konver – 2 marzo 2017, ore 10.30

In occasione della “Giornata del Ricordo”, l’Istituto Comprensivo “Colleferro II” ha organizzato un incontro/lezione dedicato alla memoria di Sangiorgi Leopoldo, nato a Carpineto Romano il 12/08/1895 e scomparso il 2/05/1945 dal Commissariato di Trieste dopo essere stato prelevato dai partigiani titini e, con tutta probabilità, infoibato. All’incontro con gli alunni prenderanno parte Damiano Ricci, nipote di Sangiorgi Leopoldo, lo storico Vincenzo Maria de Luca ed il giornalista Rai, Marco Sabene, mentre i ragazzi leggeranno gli interventi preparati per questa giornata dallo scrittore Pietrangelo Buttafuoco e dal Direttore del Museo Archivio Storico di Fiume, Marino Micich. Alcuni esuli giuliano dalmati racconteranno il loro dramma di esuli.
La manifestazione si è potuta svolgere grazie alla preziosa collaborazione della Polizia di Stato, Questura di Colleferro e del Comando della Compagnia dei Carabinieri di Colleferro, che hanno aiutato gli alunni nel lavoro di ricostruzione della vita di Sangiorgi Leopoldo ed al Patrocinio del Comune di Colleferro.
“Questo è il terzo appuntamento che l’I.C. “Colleferro II” organizza nel corso del corrente anno scolastico in occasione di ricorrenze ufficiali” ha ricordato la Dirigente Scolastico dell’I.C. “Colleferro II”, dott.ssa Marika Trezza: “Il primo si è svolto a novembre per ricordare la figura del Carabiniere Carmine Tamburrino, medaglia di bronzo alla memoria, morto a Colleferro il 10 settembre 1943; il secondo il 30 gennaio per la “Giornata della Memoria”, è stato dedicato alla memoria del Cardinale Vincenzo Fagiolo, nato a Segni, proclamato da Israele “Giusto fra le Nazioni”; il terzo, la “Giornata del Ricordo”, è dedicato alla memoria di Sangiorgi Leopoldo, Guardia di Pubblica Sicurezza, nato a Carpineto Romano e scomparso nelle foibe a Trieste, forse nell’abisso Plutone di Basovizza. Nel corso di questi incontri i ragazzi hanno avuto modo di incontrare e dialogare con importanti esponenti del mondo della cultura, del giornalismo e delle Istituzioni. Il filo conduttore del progetto è quello di ricordare quanto successe in Italia ed in Europa 70 anni fa, ricordando persone delle nostre terre che in quegli avvenimenti furono coinvolti, facendo riflettere i ragazzi che la “grande storia”, spesso, non è così lontana ed avulsa dal paese in cui vivono. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno collaborato con la scuola nella realizzazione di questa lezione incontro ed in particolare: il dott. Paolo Gigli vicequestore di Colleferro, il Capitano Emanuele Meleleo, comandante la Compagnia dei Carabinieri di Colleferro, il Sindaco Pierluigi Sanna, lo storico Vincenzo Maria de Luca, il giornalista Marco Sabene che sono intervenuti, e Pietrangelo Buttafuoco e Marino Micich che, impossibilitati ad essere presenti, hanno gentilmente offerto spunti di riflessione ai ragazzi con i loro testi”.

Tags

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento