Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

COMPRENDERE LA PANDEMIA E COME USCIRNE

COMPRENDERE LA PANDEMIA E COME USCIRNE
Febbraio 08
19:04 2022

La pandemia da Covid-19 è ormai tra noi da due anni e si può prevedere che dovremo conviverci per un po’. E’ imperativo dunque cercare di conoscerla da vicino, e questo è l’obiettivo del libro “Pandemia e infodemia. Come il virus viaggia con l’informazione” di Marco Ferrazzoli e Giovanni Maga edito da Zanichelli. Gli autori sono rispettivamente il capo dell’Ufficio stampa e il direttore dell’Istituto di genetica molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Ancora una volta il maggiore ente di ricerca scientifica italiano mostra, attraverso i propri ricercatori, di saper affrontare con successo temi trasversali e di stretta attualità sulla base di competenze che, per la natura stessa della scienza, richiedono una continua e paziente gestazione nel corso degli anni.

Come espressamente dichiarato dagli autori, lo scopo del libro è quello di coniugare la realtà oggettiva e la percezione individuale della pandemia. Obiettivo raggiunto con un testo godibile, chiaro, che si articola in due parti: la dimensione scientifica della pandemia e quella sociale con una particolare enfasi sulla sua comunicazione.

Nella prima parte del libro viene descritta la natura biologica e la “vita” del virus. Si parte dagli aspetti definitori chiarendo che COVID-19 non è il virus, che si chiama SARS-COV-2, ma la malattia da esso causata. Interessanti i passaggi sul salto di specie dei virus dagli animali all’uomo legati all’alterazione degli equilibri naturali da parte dell’attività umana, sulla storia delle cinque pandemie più simili al COVID-19 (la Russa, la Spagnola, l’Asiatica, quella di Hong Kong e la Messicana), sui vari vaccini messi a punto nell’arco di meno di un anno (un successo straordinario della scienza) e sulla loro efficacia (nessun vaccino protegge al 100%), sul fatto che i tempi della scienza non consentono di fornire risposte immediate e soprattutto certe come si vorrebbe da parte di chi, come noi, ha il privilegio di vivere in un angolo del mondo che ha conosciuto in un arco di tempo rapidissimo un miglioramento straordinario della qualità della vita e che non accetta i limiti umani, la sofferenza o qualunque disagio, e diventa facile preda degli imbonitori di ricette per la “quasi immortalità”.

L’altra dimensione trattata nel libro è la comunicazione. In questi due anni siamo diventati tutti esperti di virus, vaccini, clausure, seguendo appassionatamente i vari canali di informazione, in primo luogo la televisione. E qui abbiamo incontrato illustri scienziati, clinici, virologi, praticamente tutti maschi, una sorta di “compagnia di giro”, che talvolta si affrontavano nelle trasmissioni di intrattenimento (talk show) producendo una sgradevole cacofonia che disorientava gli spettatori. Il libro mette in chiaro il valore, l’utilità, e allo stesso tempo il limite, di queste forme comunicative, dal protagonismo e il narcisismo dei luminari intervistati, alle scelte da parte dei giornalisti volte più a fare spettacolo, ad attrarre pubblico (pagante), che a dare buona informazione. Questa cacofonia ha prodotto, come riportato nel libro, una riduzione del grado di fiducia dell’opinione pubblica verso la scienza. Ma, come sottolineato dalla senatrice Elena Cattaneo, la ricerca ha messo in campo contro la pandemia un inedito gioco di squadra, una poderosa massa critica formata da migliaia di menti che lavorano all’unisono in tutto il mondo. Un punto è chiaro: quello che talvolta viene visto come una tenzone tra prime donne è in realtà il fisiologico dibattito scientifico che si basa sul confronto di idee diverse, che viene portato fuori dell’accademia; alla scienza non si devono dunque chiedere certezze, la scienza vive di dubbi ma, progredendo, fornisce risposte seguendo un percorso spesso tortuoso e comunque dialettico – e il vaccino e le altre misure di prevenzione che ci stanno facendo uscire della pandemia ne sono un esempio.

Gli autori mettono in guardia sul fatto che il COVID-19 non ha contagiato soltanto gli umani ma, contribuendo a una deriva iniziata ormai da anni che sta portando a un uso scriteriato e intollerabile all’uso di termini inglesi, anche la lingua italiana. Un breve elenco: lockdown invece di confinamento o isolamento, green pass invece di certificazione verde, droplet invece di gocciolina, contact tracing invece di tracciamento, cluster invece di focolaio, hub invece di centro vaccinale, booster invece di richiamo, drive in invece di centro vaccinale (non un cinema all’aperto), e infiniti altri – per non parlare dei verbi come boosterare.

Come uscire dalla pandemia? Nel libro non si analizzano soltanto le problematiche sotto svariati e rilevanti punti di vista, ma vengono tracciate indicazioni per come uscirne con un occhio al futuro, a partire dall’analisi dell’esperienza vissuta. La lista delle indicazioni è lunga, ma se ne possono indicare alcune di particolare rilievo: identificare in tempi rapidi i primi focolai mediante reti di sorveglianza più efficienti; garantire che le decisioni politiche siano basate sui risultati della scienza evitando la frammentarietà e le contraddizioni delle informazioni che dovrebbero essere veicolate attraverso un’unica voce scientifica istituzionale; potenziare la ricerca scientifica fondamentale, che è la base necessaria per sviluppare prodotti e tecnologie in tempi rapidi, come è successo con i vaccini contro SARS-COV-2; prendere davvero atto che gli equilibri su cui si regge la nostra società globalizzata sono fragili e possono essere sconvolti da un evento naturale: quella della pandemia del 2020 deve diventare un’occasione per ripensare il nostro stile di vita, i consumi, i comportamenti, le relazioni sociali, il rapporto con la Terra madre.

Il libro di Ferrazzoli e Maga non è dunque semplicemente un trattato in cui si acquisiscono preziose nozioni, ma è un testo che, sulla base di elementi di conoscenza tipici dell’approccio della ricerca scientifica, si interroga sui temi fondamentali della nostra società e del suo futuro, e fornisce preziosi consigli per navigare in questa perigliosa tempesta.

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Luglio 2022
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”