Notizie in Controluce

Il Comune di Albano Laziale finalista nel premio Wind Transparency Award

 Ultime Notizie
  •  IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA Riceviamo dal un nostro lettore e volentieri pubblichiamo Ho realizzato una pagina su Facebook   “IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA” con l’obbiettivo di rivalutare il treno e...
  • DIRITTO AL RESPIRO Si è tenuto a Colonna, in data 10/01/2020, presso la sala Elsa Morante, dalle ore 17:00, la conferenza “DIRITTO AL RESPIRO. Conferenza pubblica sulle emissioni odorigene”. Organizzata da Associazione Aria...
  • Velletri – L’ ATTUALE STENDARDO DI S. ANTONIO ABATE COMPIE VENT’ANNI Ci avviciniamo alla tradizione Festa in onore di S. Antonio Abate, fermiamoci a parlare del celebre stendardo e della sua storia. Vessillo dell’Università dei Carrettieri e Mulattieri fondata nel 1624,...
  • Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Legambiente “Nessuna strumentalizzazione di una vicenda delicata e di importanza strategica per gli equilibri ecologici dell’area protetta” Il tema della...
  • POSTE ITALIANE SOSTIENE LE CELEBRAZIONI PER I 700 ANNI DI DANTE ALIGHIERI  Il Gruppo guidato dall’ad Del Fante offrirà il suo contributo in ricordo del sommo poeta alle iniziative previste nel 2021 in 70 Comuni italiani, in coerenza con gli impegni per...
  • CENTO FELLINI LUCIA MIRISOLA – RUGGERO MASTROIANNI – FEDERICO FELLINI Il prossimo 20 Gennaio, si compiranno i cento anni dalla nascita di Federico Fellini e il Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola...

Il Comune di Albano Laziale finalista nel premio Wind Transparency Award

07 Dicembre
10:39 2016

Il Comune di Albano Laziale finalista nel premio Wind Transparency Award col progetto Open Data

La Città di Albano Laziale è fra i sei Comuni finalisti del premio “Wind Transparency Award” con il progetto “Open data Albano”. Alla finale hanno avuto accesso i Comuni di Trento, Firenze, Ferrara, Formia e Sori. L’iniziativa, a cura della compagnia telefonica Wind in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), premia i progetti innovativi legati alla trasparenza attuati da istituzioni, realtà imprenditoriali e società civile, grazie soprattutto all’utilizzo delle nuove tecnologie. Il Comune di Albano Laziale si è contraddistinto in particolar modo per “l’estetica del sito e per la facilità di accesso al portale istituzionale da parte dell’utenza”. Si tratta del secondo importante riconoscimento in tema di “Open Data”, ovvero quella tipologia di dati liberamente accessibili a tutti i cittadini, in accordo con la disciplina dell’ “Open Government”, in base alla quale la Pubblica Amministrazione deve essere aperta ai cittadini, tanto in termini di trasparenza quanto di partecipazione diretta, attraverso la possibilità di consultare ogni dato disponibile sulla propria città. Uno studio condotto nel 2014 dall’autorevole quotidiano “Il Sole 24 Ore”, aveva, infatti, già evidenziato come Albano Laziale fosse il secondo Comune d’Italia, unico non capoluogo, nella pubblicazione e nell’accesso degli “Open Data”. Soddisfatto il Consigliere comunale, Luca Andreassi, per il risultato raggiunto con il “Wind Trasparency Award”: «Albano è pronta a fare il salto di qualità. Ora occorre passare alla fase successiva e far sentire l’Open Data un paradigma per favorire condivisione delle informazioni. Per fare questo, non ci vogliono i fondi europei o comunali, ci vuole entusiasmo, conoscenza e voglia di fare. Caratteristiche che certamente non mancano all’Ufficio Informatizzazione del Comune di Albano Laziale, con il quale da sei anni, ormai, abbiamo intrapreso la rivoluzione digitale nel nostro Comune». Alle parole di Luca Andreassi hanno fatto seguito quelle del Sindaco Nicola Marini: «In questi anni abbiamo sempre reso pubblici tutti gli atti, anche sulle materie più delicate e complesse. Il riconoscimento di Wind e Anci ci rende orgogliosi per il lavoro svolto, dando riconoscimento al nostro operato quotidiano. Ringrazio la Segreteria Generale e gli uffici per l’impegno a favore di una sempre maggiore tracciabilità e trasparenza degli atti amministrativi».

Tags

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento