Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO AL CENTRO DEL DIBATTITO PROPOSTO NELLE FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI DI CREMONA A CremonaFiere soluzioni e proposte per due...
  • L’ESPERANTO NEL PALLONE Parole in Esperanto sul pallone dei mondiali in Qatar E’ forse per farsi perdonare l’organizzazione di un mondiale che sarebbe stato a lungo contestato che la FIFA ha deciso che...
  • Strade a Ciampino, completato il rifacimento di via Icaro Completato il rifacimento di via Icaro, nel tratto completo tra via Bleriot e via Fratelli Wright. L’intervento ha visto il ripristino del manto stradale al termine dell’intervento per la realizzazione...
  • Pomezia: buoni spesa per le famiglie Comune di Pomezia: buoni spesa per le famiglie, contributo economico straordinario una tantum Dionisi: un Natale all’insegna del sostegno concreto ai più svantaggiati   Pomezia, 2 dicembre 2022 – Pubblicato...
  • Antartide: Beyond Epica, inizia la campagna di perforazione profonda della calotta glaciale     Dall’analisi della carota di ghiaccio dati su evoluzione delle temperature, composizione dell’atmosfera e ciclo del carbonio fino a 1,5 milioni di anni fa Con l’avvicinarsi dell’estate australe riprende...
  • Convegno Nazionale COMPAG 2022 Agricoltura.  La strategia verde europea: un futuro grigio per il settore del commercio? Dal green deal alle carenze di materie prime a livello mondiale, con cali di produzione fino al...

Comunicato stampa Peep

Dicembre 15
09:59 2014

L’Assessore all’urbanistica, Cristiano Bavaro, ci illustra con orgoglio i punti salienti del piano: “L’ultima variante urbanistica concernente un piano di zona 167 a Castel Gandolfo è datata 25/03/1984, quindi parliamo di oltre 30 anni fa. Come assessore competente, pertanto, ho ritenuto fondamentale iniziare da subito un percorso che portasse alla redazione di un nuovo piano di zona 167, per dare una risposta concreta alle esigenze abitative dei giovani di Castel Gandolfo. Il piano di zona 167 appena adottato è un piano in variante al vigente PRG (datato 1955) ma conforme alla Variante Generale adottata nel 2004 ed in attesa di approvazione da parte della Regione Lazio. Tale piano si svilupperà in località Mole, a valle della Via Appia. Non avendo il comune di Castel Gandolfo terreni di sua proprietà da poter destinare all’edilizia economica e popolare e considerata, inoltre, la congiuntura economica negativa che tutte le amministrazioni locali stanno attraversando, abbiamo operato, in luogo della procedura di esproprio, con accordi bonari in compensazione utilizzando il criterio della perequazione. Ho convocato, pertanto, i proprietari dei terreni interessati, ricadenti nelle zone previste per la realizzazione dei piani 167 dalla variante generale, proponendo loro un criterio di perequazione del 70 – 30, vale a dire che a seguito della cessione bonaria dei terreni interessati al comune di Castel Gandolfo, i privati tratterranno per loro il 30% della volumetria residenziale complessiva da realizzare nell’intero piano ed il comune di Castel Gandolfo otterrà a costo zero il 70% della volumetria residenziale complessiva da destinare ad edilizia Economica e Popolare. Un risultato più unico che raro, considerando il fatto che, normalmente, i criteri di perequazione utilizzati non vanno mai oltre il 60 – 40!! Il Piano – continua l’assessore Bavaro – interesserà una superficie di 4,5 ettari, prevedendo un incremento demografico complessivo di circa 300 abitanti. Gli alloggi di edilizia economica e popolare saranno 80 e le tipologie edilizie previste avranno, orientativamente, due tagli: 55 mq e 70 mq. Anche il Sindaco Milvia Monachesi esprime piena soddisfazione per il risultato raggiunto: ” Voglio ringraziare pubblicamente l’assessore Bavaro per la velocità e la competenza con le quali ha operato, che ci hanno permesso di raggiungere questo importante obiettivo sociale, urbanistico e politico: sociale perché permetterà a molte giovani famiglie di rimanere a Castel Gandolfo mantenendo un legame territoriale e relazionale importante; urbanistico perché la frazione delle Mole sarà valorizzata da questo complesso abitativo nuovo e ben organizzato. Infine politico perché è la dimostrazione di come questa Amministrazione sta operando in vista di realizzazioni che nel tempo rispondano ai bisogni reali della generalità dei cittadini.

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”