Notizie in Controluce

Con Lidia Ravera il Museum grandtour riparte da Valmontone

 Ultime Notizie

Con Lidia Ravera il Museum grandtour riparte da Valmontone

Marzo 12
12:47 2014

 

Oltre a tutti i sindaci dei comuni del Sistema, prenderanno parte alla manifestazione l’Assessore regionale alle politiche culturali, Lidia Ravera, ed il presidente della Comunità Montana Giuseppe De Righi.

Sarà un’occasione di confronto per valutare i dieci anni di Sistema Museale e raccogliere suggerimenti, idee, proposte per il lavoro futuro su un territorio che, tra castelli romani e prenestini, presenta un’offerta museale ricca e diffusa, con circa 20 tra aree archeologiche e musei che si caratterizzano per la varietà delle raccolte. Un patrimonio vasto e diversificato che, da Frascati a Valmontone, da Palestrina a Lanuvio, da Albano Laziale a Nemi, racconta e documenta la storia e la cultura del territorio.

“Negli anni – precisa il Presidente De Righi – numerose sono state le iniziative messe in piedi, siano esse scientifiche, editoriali o di promozione, realizzate sempre con la fattiva collaborazione dei direttori dei diversi musei che condividono con noi professionalità ed idee”.

“Per noi -dichiara il vice sindaco Eleonora Mattia – è un grande onore ospitare un evento così importante, sia per ciò che esso rappresenta sia per la presenza dell’assessore alla cultura della Regione Lazio, Lidia Ravera, che mostra la vicinanza della giunta Zingaretti a questo delicato settore. Per Valmontone questa iniziativa porta un iniezione di positività e di rinascita visto che ci offre l’opportunità di inaugurare ufficialmente la pavimentazione della Sala del Principe del Palazzo Doria Pamhilj, oltre a presentare il restauro del camino alla Sala della Terra e il nuovo progetto della biblioteca. Tra circa 10 giorni, poi, partiranno anche i restauri agli affreschi, da parte della sovraintendenza, per recuperare il palazzo al suo antico splendore”.

“Questa Giunta – aggiunge la Mattia – da quando si è insediata puntato con decisione sulla cultura, l’arte e la conoscenza, che devono essere alla base di un nuovo progetto che faccia da volano allo sviluppo economico e sociale perché è attraverso la promozione culturale sistematica che si eliminano le barriere e le disparità per una migliore qualità della vita. Cultura e creatività sono ricchezza e contribuiscono a far crescere il benessere nel nostro Paese. Esse sono la vera chiave della libertà”.
Valmontone 11 Marzo 2014

Condividi

Articoli Simili