Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

  CONCERTO PER LA PACE “UN ABBRACCIO MUSICALE TRA UCRAINA E ITALIA”

   CONCERTO PER LA PACE  “UN ABBRACCIO MUSICALE  TRA UCRAINA E ITALIA”
Marzo 13
14:42 2022

Accademia Nazionale di Santa Cecilia 21/22  Auditorium Parco della Musica di Roma  Sala Sinopoli – lunedì 14 marzo 2022 ore 20.30

 CONCERTO PER LA PACE  “UN ABBRACCIO MUSICALE   TRA UCRAINA E ITALIA”

 L’incasso sarà interamente devoluto alla Croce Rossa Italiana e destinato alle sue attività in risposta all’emergenza ucraina.

 L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia intende esprimere la propria solidarietà e la propria vicinanza al popolo ucraino con un evento speciale.  Il 14 marzo alle 20.30 la Sala Sinopoli del Parco della Musica ospiterà un concerto dei Solisti di Kiev, ensemble fondato nel 1996 e formato dai migliori musicisti ucraini, attualmente impegnati in una tournée iniziata prima del conflitto, che ha già toccato diverse città italiane. Per sottolineare la presenza e il sostegno dell’Istituzione romana, al concerto prenderà parte il primo oboe dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Francesco Di Rosa. “Quando siamo partiti la situazione era abbastanza tranquilla, non potevamo immaginare che le forze russe avrebbero puntato Kiev e le città principali, invece è successo”, ha dichiarato il portavoce dell’ensemble ucraino. “Fare musica in queste condizioni è molto difficile ma al momento non abbiamo alternative, vogliamo allora onorare questo impegno raccogliendo tutte le nostre forze mettendo tutto il nostro cuore in ogni nota di questo concerto. Suoneremo per i nostri familiari, per voi e tutto il popolo ucraino che sta soffrendo. Vogliamo attraverso la musica lanciare un messaggio di serenità e speranza e auspicare che la guerra si fermi immediatamente”.

Il concerto prevede pagine dei compositori ucraini Myroslav Skoryk, Maksim Berezovskij, Tomaso Albinoni, Antonio Vivaldi e Nino Rota. Spazio anche alla musica italiana d’oggi con il Concerto n. 3 per oboe e archi di Raffaele Bellafronte.

L’incasso sarà interamente devoluto alla Croce Rossa Italiana e destinato alle sue attività in risposta all’emergenza ucraina.

 Biglietti € 10

  

I SOLISTI DI KIEV

ensemble da camera nazionale ucraino

L’insigne violinista e didatta russo Bohodar Kotorovych (1941-2009) ha fondato l’Orchestra da Camera Ucraina (U.C. O: in origine “Kiev Soloists”) nel 1996. Durante i primi 20 anni della sua storia questo ensemble, formatosi con i migliori musicisti ucraini, è stato un importante ambasciatore della cultura musicale locale in tutto il mondo, proponendosi in molte tournée a livello internazionale. Dopo la scomparsa del fondatore, è sembrato quasi una logica naturale che il talento di Valeri Sokolov, nativo dell’Ucraina e con un’apprezzata e riconosciuta attività concertistica, continuasse la trazione dell’U.C.O. Nel 2017 Sokolov è stato nominato direttore principale e artistico dell’Orchestra da Camera Ucraina. Accanto alla nuova programmazione della stagione di Kiev, la U.C.O. Prosegue la sua attività nel corso del 2021/2022 con concerti già confermati su prestigiose ribalte europee ed americane

  

FRANCESCO DI ROSA

oboe

Francesco Di Rosa è considerata dal pubblico e dalla critica come uno dei migliori oboisti nel panorama internazionale, e ricopre attualmente il ruolo di Primo oboe nell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Ha studiato con Luciano Franca e Maurice Bourgue, dal 1994 al 2008 è stato Primo oboe dell’Orchestra del Teatro alla Scala sotto la direzione di Riccardo Muti e Daniel Barenboim. Secondo premio al concorso per oboe di Zurigo “Jugendmusik Wettbewerb 1988″, ha suonato nelle sale da concerto più prestigiose del mondo ed è stato diretto dai più celebri direttori. Unico oboista italiano a suonare come primo oboe con i Berliner Philharmoniker, è stato invitato sempre come primo oboe dalla Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, dalla Mahler Chamber, Camerata Salzburg, Orchestra Mozart, Orchestre National de France e Orchestre de la Suisse Romande. È stato Vice Presidente della Filarmonica della Scala. È Direttore Artistico degli “Amici della Musica di Montegranaro”, socio fondatore del movimento Musicians for Human Rights e della Human Rights Orchestra. Insegna oboe ai corsi di perfezionamento dell’Accademia di Santa Cecilia e al corso di Alta Formazione Solo Music dell’Accademia Filarmonica di Bologna. Nel 2004, al Palazzo del Campidoglio di Roma, il Centro Studi Marche gli ha conferito il premio Marchigiano dell’anno 2004 e sempre nello stesso anno Montegranaro, sua città natale, lo ha proclamato Cittadino Onorario. Nel giugno 2021 è stato nominato Cavaliere al merito della Repubblica Italiana dal Presidente Sergio Mattarella.

Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli

Lunedì 14 marzo 20.30

 

I Solisti di Kiev

Francesco Di Rosa oboe

 

Inno nazionale ucraino

Myroslav Skoryk

Melody

Tomaso Albinoni

Concerto per oboe in re minore op. 9 n. 2

Maxim Berezovsky

Sinfonia in do maggiore

Antonio Vivaldi

Concerto per oboe in la minore RV 461

 

Nino Rota

Concerto per archi

 

Raffaele Bellafronte

Concerto n. 3 per oboe e archi

                                                          

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”