Notizie in Controluce

CONSIGLIERI COMPATTI: LA COMUNITA’ MONTANA E’ NECESSARIA!

 Ultime Notizie

CONSIGLIERI COMPATTI: LA COMUNITA’ MONTANA E’ NECESSARIA!

11 Ottobre
12:30 2010

L’Assessore al Bilancio Gaetano Bartoli, che ricopre anche la carica di vice-presidente della Comunità Montana, ha esposto all’assemblea dei delegati i dettagli tecnici di questa particolare situazione finanziaria! dell’Ente, ottenendo il voto favorevole della maggioranza.
Anche tutti gli altri punti all’ordine del giorno sono stati approvati, a cominciare dalla convalida dei nuovi eletti per i Comuni di Zagarolo e Grottaferrata, a seguito delle amministrative di primavera scorsa. Maurizio Colabucci, Ivana Rega e Roberto Sesto sono i nuovi consiglieri del comune prenestino, mentre per Grottaferrata hanno assunto formalmente la carica Ruggiero Capulli, Mauro Tomboletti e Giampiero Fontana.
Ma il dato più significativo di quest’ultimo consiglio è da cogliere nella discussione che si è sviluppata intorno al tema del riordino legislativo degli Enti montani da parte della Regione Lazio, dove, come ha ricordato il Presidente Giuseppe De Righi, si era arrivati con la precedente giunta ad una precisa definizione dei criteri, con tanto di delibere consiliari dei Comuni interessati, che ribadivano la volontà di restare dentro la propria Comunità Montana.
Il recente cambio dei vertici politici ha riaperto totalmente i termini della questione, che in questo momento vive uno stallo politico nel processo decisionale, nonostante alcune aperture positive espresse dall’ Assessore regionale agli Enti Locali Giuseppe Cangemi.
La relazione fatta dal Presidente De Righi sullo stato dei lavori in Regione Lazio ha acceso nell’assemblea una discussione che ha trovato concordi le diverse parti politiche sulla necessità che l’Ente continui ad esistere e ad operare a favore dei Comuni e della cittadinanza, attraverso le tante gestioni associate, i progetti e servizi territoriali, posti in essere in questi anni.
Tutto il Consiglio comunitario ha espresso la volontà di lavorare insieme ad un documento che riaffermi con forza il ruolo attivo dell’Ente montano sul territorio, come elemento di forte rappresentanza democratica nel processo di sviluppo socio-economico dell’area, dando vita ad una operatività che coinvolga maggiormente le rappresentanze consiliari nell’attività dell’Ente. Un messaggio forte e chiaro verso la Regione Lazio – è stato detto – che riconduca la riflessione al principio della rappresentanza politica dei territori come valore fondamentale di un paese civile e democratico.

Condividi

Articoli Simili