Notizie in Controluce

Continua il disagio dei rifiuti abusivi

 Ultime Notizie
  • 7 settembre 2020: nasce SCR, il “Sistema Castelli Romani” Il Consorzio dei Comuni dei Castelli Romani coordinerà le politiche culturali e di promozione del territorio   I Sindaci di 16 Comuni del territorio hanno approvato definitivamente il nuovo Statuto...
  • MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE: “SERVE DIALOGO AUTENTICO TRA COMMERCIANTI E COMUNE PER EVITARE EPISODI CHE METTONO AL REPENTAGLIO IL RILANCIO DI UN SETTORE VITALE PER IL CENTRO STORICO”...
  • WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO: BANDIERE A MEZZ’ASTA IL GIORNO DEL FUNERALE DEL RAGAZZO Il sindaco Andreotti rilancia:”Tutti i comuni si costituiscano parte civile ad adiuvandum per manifestare la reazione...
  • Pomezia – Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Sono partiti questa mattina i lavori di ristrutturazione del muro di recinzione che circonda il perimetro della scuola primaria...
  • PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra FONDAZIONE PISTOIA MUSEI annuncia PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra a cura di Alessandra Acocella, Annamaria Iacuzzi, Caterina Toschi 19 settembre 2020 – 22 agosto 2021 ingresso su prenotazione:...
  • LA FISICA DEI RAGAZZI Per una fortunata coincidenza, giovedì 3 settembre, nel Blog del “Fatto Quotidiano” è apparso un appello di Jacopo Fo titolato “Allo studente non far sapere che la fisica è stupefacente...

Continua il disagio dei rifiuti abusivi

Giugno 01
07:55 2008

Nelle aree naturali la gravità del problema supera ogni aspettativa. Nella Via Sacra, per citarne una, ci sono prove visibili di sacchi neri pieni di materiale edilizio. In Via Vecchia di Velletri puntualmente i rifiuti non vengono ritirati dagli addetti ed entrando nell’area protetta dal WWF lo scenario ha dell’orrido. La situazione non cambia se scendiamo verso la Piazza principale, nei vicoli (dove il ritiro dei rifiuti avviene con il porta a porta, ma dove il più delle volte le persone sono costrette a scansare i rifiuti per entrare nelle proprie abitazioni), nella zona delle Cooperative, dove il centro residenziale dovrebbe almeno tener conto della propria pulizia e segnalare l’indifferenza del comune, e se continuiamo ancora a scendere fin verso il comune di Grottaferrata, gli abusi non diminuiscono. Insomma Rocca di Papa sta subendo, nel silenzio, una grave forma di omertà, pur pagando le tasse, non solo verso la natura che ci rende famosi per il suo inconfondibile scenario, ma verso quel paese dove noi stessi viviamo.

Condividi

Articoli Simili