Notizie in Controluce

COVID-19: RINVII E MODALITA’ ALTERNATIVE DI RIUNIONE PER LE ASSOCIAZIONI

 Ultime Notizie
  • 7 settembre 2020: nasce SCR, il “Sistema Castelli Romani” Il Consorzio dei Comuni dei Castelli Romani coordinerà le politiche culturali e di promozione del territorio   I Sindaci di 16 Comuni del territorio hanno approvato definitivamente il nuovo Statuto...
  • MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE: “SERVE DIALOGO AUTENTICO TRA COMMERCIANTI E COMUNE PER EVITARE EPISODI CHE METTONO AL REPENTAGLIO IL RILANCIO DI UN SETTORE VITALE PER IL CENTRO STORICO”...
  • WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO: BANDIERE A MEZZ’ASTA IL GIORNO DEL FUNERALE DEL RAGAZZO Il sindaco Andreotti rilancia:”Tutti i comuni si costituiscano parte civile ad adiuvandum per manifestare la reazione...
  • Pomezia – Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Sono partiti questa mattina i lavori di ristrutturazione del muro di recinzione che circonda il perimetro della scuola primaria...
  • PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra FONDAZIONE PISTOIA MUSEI annuncia PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra a cura di Alessandra Acocella, Annamaria Iacuzzi, Caterina Toschi 19 settembre 2020 – 22 agosto 2021 ingresso su prenotazione:...
  • LA FISICA DEI RAGAZZI Per una fortunata coincidenza, giovedì 3 settembre, nel Blog del “Fatto Quotidiano” è apparso un appello di Jacopo Fo titolato “Allo studente non far sapere che la fisica è stupefacente...

COVID-19: RINVII E MODALITA’ ALTERNATIVE DI RIUNIONE PER LE ASSOCIAZIONI

Marzo 18
14:38 2020

COVID-19: RINVII E MODALITA’ ALTERNATIVE DI RIUNIONE PER LE ASSOCIAZIONI

Le attuali disposizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria del COVID-19 impediscono lo svolgimento delle riunioni associative.

Pertanto attualmente molte associazioni stanno rinviando le loro assemblee. Cosa succede se non si approva il bilancio consuntivo nei termini?

Il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020 appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale (c.d. Decreto “Cura Italia”) oltre a misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese, contiene anche disposizioni per gli enti del terzo settore.

All’art. 35 del Decreto, infatti, viene stabilito che, a causa dell’emergenza epidemiologica, l’originario termine del 30 giugno 2020, entro il quale era possibile modificare il proprio statuto in adeguamento alle disposizioni del Codice del Terzo Settore con le maggioranze assembleari ordinarie, è posticipato al 31 ottobre 2020.

Viene inoltre stabilito che, per l’anno 2020, le Onlus iscritte all’Anagrafe delle Onlus, le organizzazioni di volontariato (ODV) iscritte nei registro regionale e le associazioni di promozione sociale (APS) iscritte nel registro regionale o nazionale, considerato il periodo emergenziale e l’imminente scadenza del termine di approvazione dei bilanci, possono approvare i propri bilanci sempre entro il medesimo termine del 31 ottobre 2020, in deroga al proprio statuto e alle ordinarie disposizioni di legge che stabiliscono l’approvazione entro il 30 aprile.

Inoltre, all’art. 73, comma 4 del Decreto, sempre al fine di contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19 e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020, si stabilisce che le associazioni che non abbiano regolamentato, nel proprio statuto, lo svolgimento delle riunioni dell’Assemblea e del Consiglio Direttivo in videoconferenza, possono comunque riunirsi secondo tali modalità, nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità previamente stabiliti da ciascun ente, garantendo un’adeguata convocazione delle riunioni ed utilizzando sistemi che permettano di identificare con certezza i partecipanti. I mezzi di telecomunicazione utilizzati dovranno cioè garantire l’identificazione dei convocati, la loro partecipazione e l’esercizio del diritto di voto, senza, in ogni caso, la necessità che si trovino nel medesimo luogo in cui si trovano il presidente e il segretario verbalizzante.

 

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento