Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

DA UNA SEMPLICE FOTO…

DA UNA SEMPLICE FOTO…
Novembre 29
22:14 2020

Ho visto oggi, pubblicata  sui social da un collega in pensione, un’antica foto di Rocca di Papa che già conoscevo e ricordavo di aver visto tempo fa sulla monumentale opera di Tomassetti La Campagna Romana antica, medievale e moderna.

Nel IV volume dedicato alla Via Latina, l’immagine  in questione riporta la seguente didascalia:  Una via di Rocca di Papa, foto Cugnoni,1870 circa; Gab. Fot.Naz.)

Sono andata a osservarla nei dettagli, ingrandendola un po’:  la prima cosa che mi ha colpita è stato l’arco di antiche pietre, oltre il quale in alto si notano manufatti che sembrerebbero somigliare a merli di un castello… sull’arco stesso cresce spontanea vegetazione  e pare di individuare  resti di un originario parapetto di  legno;   sulla destra si notano una cesta e un paio di gerle di vimini appoggiate al muro; in alto, sotto il tetto una massiccia trave di legno, sicuramente di castagno, trattenuta probabilmente da due tiranti incrociati.  Di fianco all’arco, in alto, una finestra con stipiti di pietra chiara.

In basso due ingressi: uno ad arco probabilmente di peperino, l’altro rettangolare con stipiti e architrave dello stesso materiale consunti dal tempo; una sorta di scalino alto costituito da due pietre sovrapposte sembrano condurre a un  vetusto portoncino scuro di legno. Entrambi gli ingressi hanno una numerazione che sembrerebbe identica: 1.

Tra le due porte, sulla strada si notano due attrezzi con il manico di legno e a terra qualcosa che potrebbe essere paglia: subito avanti, in posizione di riposo due suini, uno nero…  forse il ricovero delle bestie vicino alla casa del proprietario?

Oltre l’arco la strada scende e fa una curva: a destra un muro chiaro la delimita;  vi è appoggiato un ragazzo ( forse due, uno seduto? ), almeno a giudicare dalle dimensioni messe a confronto con il muretto: indossa una maglia chiara e pantaloni scuri, pare tener qualcosa sul fianco, forse una tavola di legno…

Sulla sinistra, su pietra vulcanica delle costruzioni meno antiche rispetto all’arco e qualche albero. La prima casa ha una porta ad arco e in alto sembrerebbe esserci, forse, un’edicola con un dipinto.

Non facile quindi individuare dove ci si trovi: inizialmente, lasciandomi prendere dall’entusiasmo avevo pensato alla famosa Portella, sotto la Fortezza.  Sappiamo da testimonianze che alla fine dell’ottocento, alcuni concittadini ancora andavano a caricare con i carretti, materiale del vecchio castello trasformato in cava, per costruire le loro abitazioni nel borgo antico; la perplessità viene dalle costruzioni al di là dell’arco che addirittura potrebbero far supporre che non si tratti di Rocca di Papa: soprattutto quell’edificio alto con piccole finestrelle pare essere estraneo alle nostre costruzioni del centro storico bavarese.

Solo ipotesi, per ora tali restano: interessante però pensare quanto una semplice immagine del passato riesca a catturare la nostra attenzione con piccoli, in apparenza insignificanti particolari…  e quanta curiosità si provi, guardando questa foto di sapere cosa ci fosse oltre quella piccola curva, chi fosse quel ragazzo, a chi appartenessero quelle due bestiole…

Lasciamola scivolare pian piano e con un sorriso salutiamo quell’involontario protagonista del nostro viaggio a ritroso nel tempo…

 

Doverosa una precisazione conclusiva, scaturita da successivi commenti sui social: l’opera monumentale di Giuseppe Tomassetti è ragguardevole e prestigiosa. Da là è sfuggita questa foto ( che girava già sui social ) e riflettere insieme sta aprendo nuove considerazioni. La più plausibile sembra essere quella di Silvio Meconi, concittadino che allega una documentazione di Google maps nella quale si riconoscerebbero somiglianze con un attuale scorcio di Genazzano.

Credo che quasi tutti noi rocchegiani, osservando la foto del Tomassetti, abbiamo dubitato fosse e nello stesso tempo sperato si trattasse di Rocca di Papa, perché quando un’immagine viene dal passato si crea una filama che ammalia, ma ben venga con il dibattito e il confronto una nuova conoscenza.

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio: 2021
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”