Notizie in Controluce

Diritti all’Europa. Videomessaggi dalle scuole di Modena

 Ultime Notizie

Diritti all’Europa. Videomessaggi dalle scuole di Modena

Diritti all’Europa. Videomessaggi dalle scuole di Modena
20 Maggio
10:21 2020

giovedì 21 maggio 2020

 on line alle ore 18.00

sui canali Facebook di ERT, Europa Modena e Comune di Modena

 

Il progetto Orizzonte Europa. Storia, memoria, pensiero di Emilia Romagna Teatro Fondazione in collaborazione con Europe Direct ModenaComune di Modena che celebra i 70 anni dalla nascita della Comunità europea, nell’ambito della più ampia programmazione Maggio il mese dell’Europa (curata da Comitato per la storia e le memorie del Novecento del Comune di Modena, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Europe Direct Modena, Istituto storico di Modena e Movimento federalista europeo), arriva al suo terzo appuntamento e offre spazio alle voci dei più giovani.

 

In linea con la sua missione di Teatro Pubblico, ERT Fondazione mostra da sempre una cura e un’attenzione particolare nei confronti del mondo della scuola e della formazione delle nuove generazioni. Per il terzo appuntamento, Diritti all’Europa. Videomessaggi dalle scuole di Modena in programma giovedì 21 maggio alle ore 18.00, ERT ha quindi deciso di lasciare spazio alle idee, aspettative e proposte degli studenti di alcuni istituti scolastici del territorio modenese a partire dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea.

Questo importante documento, che contiene alcuni dei principi cardine del vivere sociale come dignità, libertà, uguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia, è stato firmato a Nizza il 12 dicembre 2000. A circa vent’anni di distanza è stato chiesto agli studenti delle scuole primarie, medie e superiori di restituire un proprio pensiero sull’Europa, prendendo spunto da semplici domande: come è cambiato il nostro Continente? Quali sono le sfide di oggi? Di che cosa l’Europa dovrebbe prendersi cura? Che cosa, per voi studenti e studentesse, è importante difendere e migliorare? Dove portare l’attenzione?

Al progetto hanno partecipato 7 scuole e circa 35 studenti di alcuni istituti della provincia modenese fra cui Liceo “C. Sigonio”, Istituto Comprensivo “G. Marconi”, Liceo “L.A. Muratori – San Carlo”, Liceo “E. Fermi”; Liceo “A. Volta” di Sassuolo; Liceo “A.F. Formiggini” di Sassuolo; Scuola Secondaria di I grado “A. Fiori” di Casinalbo.

Alle scuole medie e superiori è stata consegnata una copia della Carta per arricchirne i contenuti, aggiungendo un nuovo titolo, una parola chiave, un nuovo obiettivo che si affianchi ai sei capisaldi già presenti, fino alla creazione finale di un videomessaggio che è, insieme, una dimostrazione di cura e la proposta di linee strategiche rappresentative del pensiero dei più giovani.

Alle scuole primarie è stato chiesto di scegliere una parola fra dignità, libertà, uguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia e una persona, fra quelle che i giovani alunni conoscono, a cui donare questa parola. Ai bambini è stato chiesto di scrivere la parola scelta, con la possibilità di poterla arricchire con un disegno, e di registrare un breve messaggio audio in cui viene spiegato il perché si è scelta quella parola e quella persona a cui donarla.

 

Tutti i contributi verranno restituiti giovedì 21 maggio nell’appuntamento Diritti all’Europa. Videomessaggi dalle scuole di Modena online alle ore 18.00 sui canali Facebook di ERT, Europa Modena e Comune di Modena.

Il contenuto resterà disponibile sul sito web di ERT Fondazione nella pagina ERTonAIR (link), che raccoglie le iniziative realizzate in questo periodo di isolamento dovuto all’emergenza da Covid-19.

 

www.emiliaromagnateatro.com

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento