Notizie in Controluce

Discarica di San Vittorino-Corcolle

 Ultime Notizie

Discarica di San Vittorino-Corcolle

Marzo 07
13:11 2012

 

” Le scriviamo per chiederle di esprimere un deciso parere contrario al progetto per la discarica di rifiuti prevista in una cava situata a San Vittorino-Corcolle, nell’ambito della conferenza dei servizi in merito all’oggetto, che ci risulta essere stata convocata per l’8 Marzo 2012, presso gli uffici della Regione Lazio.” Questa è la richiesta con la quale si apre la lettera inviata da Legambiente Lazio a Michele Civita, Assessore all’Ambiente della Provincia di Roma; Pietro Di Paolo, Assessore ai Rifiuti della Regione Lazio; Federica Galloni, Direttore BBCC e paesaggistici Lazio, e Marco Visconti, Assessore all’Ambiente del Comune di Roma.

“Non si possono superare decenni di smaltimento di rifiuti indifferenziati a Malagrotta proponendo nuove “buche” a Corcolle, Riano, Fiumicino od ovunque sia; le norme nazionali e comunitarie impongono scelte nuove e diverse, come ha definito anche lo stesso piano rifiuti appena approvato dalla Regione Lazio. L’unica necessaria strada per smetterla di destinare centinaia di migliaia di tonnellate di rifiuti alle discariche, contravvenendo a molteplici norme di legge, è quella di un concreto programma per la differenziata porta a porta, la riduzione e il riuso, con adeguati investimenti regionali per conseguire gli obiettivi di legge.” -continua la nota- “Nel caso di Corcolle, nello specifico, esistono per di più molteplici fattori escludenti riportati dallo stesso documento di ricognizione della Regione Lazio. Tra questi, il più rilevante è il valore archeologico delle aree individuate, situate nel contesto di importantissimi siti del patrimonio Unesco quali Villa Adriana, visitata da circa trecentomila turisti all’anno, e Villa d’Este.”

“A Roma e nel Lazio è venuto il momento di cambiare strategia e le scelte che compirete nella conferenza dei servizi potranno finalmente indirizzare la Capitale e la nostra Regione verso una gestione moderna e virtuosa dei rifiuti. Siamo certi che vorrete tenerne conto.”

Ufficio stampa Legambiente Lazio

Condividi

Articoli Simili