Notizie in Controluce

Discarica di Roncigliano: il NOE autorizza la rimozione dei rifiuti

 Ultime Notizie

Discarica di Roncigliano: il NOE autorizza la rimozione dei rifiuti

Luglio 23
15:08 2016

Discarica di Roncigliano: il NOE autorizza la rimozione dei rifiuti presenti nell’impianto TMB

L’importanza di questo intervento era stata sottolineata dal Sindaco Marini nella lettera inviata al Prefetto di Roma

I Carabinieri del NOE (Nucleo Operativo Ecologico) hanno autorizzato, questa mattina, la rimozione dei cumuli di rifiuti ancora presenti all’esterno e all’interno dell’impianto TMB della discarica di Roncigliano, interessata, giovedì 30 giugno, da un incendio di vaste dimensioni. I lavori di spostamento delle masse di immondizia indifferenziata e organica sono iniziati, per opera dei Vigili del Fuoco, dalle prime ore di questa mattina e andranno avanti ad oltranza sino a questa sera e nei prossimi giorni. I rifiuti precedentemente compostati saranno messi sin da subito in sicurezza, mentre quelli non ancora trattati saranno portati presso un impianto di trattamento meccanico – biologico per essere sottoposti a tutte le lavorazioni del caso. L’importanza e l’assoluta necessità dell’ intervento, iniziato stamattina, era stata sottolineata proprio dal Sindaco di Albano Laziale, Nicola Marini, nella missiva, inviata ieri, al Prefetto di Roma, nella quale auspicava un intervento risolutivo da parte degli enti preposti. Lettera che ha fatto seguito a quella inviata, sempre da Marini, all’Asl, in merito alle precarie condizioni igienico – sanitarie. Sui fatti odierni il primo cittadino ha commentato: «Quello partito oggi è un intervento sicuramente risolutivo che abbiamo chiesto a gran voce e con il quale dovrebbero essere risolti i problemi legati alle continue fuoriuscite di fumo dal sito, pur in assenza di fiamme, e alle condizioni odorigene spesso insostenibili». «Un pensiero – ha concluso il Sindaco – non può che andare ai residenti della zona che hanno patito numerosi disagi in questi venti giorni. Un ringraziamento doveroso anche al Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri, ai Vigili del Fuoco e a tutte le autorità per aver compreso la delicatezza e la complessità della situazione».

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento