Notizie in Controluce

Dnc, coach Mocci dimentica Gaeta

 Ultime Notizie

Dnc, coach Mocci dimentica Gaeta

Febbraio 21
13:18 2012

 511-giammò-roberto-a-sinis«Contro il Marino faremo meglio»

Under 13, coach Giammò: «L’unico obiettivo è la crescita del gruppo»

PRIMA SQUADRA DNC – Un brutto Frascati Basket Linea Gaggioli cede in casa alla quotatissima Serapo Gaeta (prima della classe) con il punteggio di 62-91 al termine di una gara dominata (da

metà secondo quarto in poi) dalla squadra pontina. «Abbiamo incontrato una squadra molto forte e unita che ha messo in luce tutti i limiti del nostro gruppo – ha commentato il coach frascatano Cristiano Mocci -. Limiti dovuti all’età e all’inesperienza. Il nostro progetto rimane valido e la crescita dei ragazzi è costante, ma alcuni aspetti del gioco vanno migliorati con maggior rapidità. Bisogna per esempio limitare il numero di palle perse (ben 22 nell´ultimo match, ndr) e il volersi incaponire nell’uno contro uno in certe situazioni pensando di poter risolvere tutto da soli. Ripongo, comunque, nei miei ragazzi la fiducia piu totale: sono sicuro che già domenica prossima contro Marino saremo in grado di fare una prestazione migliore».

L’UNDER 13 – Sta per iniziare la seconda fase di stagione del numeroso gruppo dell’Under 13, quasi 40 elementi divisi in due formazioni affidate rispettivamente a Jonathan e Roberto Giammò (figlio e padre). E’ proprio quest’ultimo, che ricopre pure il ruolo di direttore sportivo del club tuscolano e affianca Mocci nella conduzione tecnica della prima squadra, a presentare la più giovane delle formazioni dell’agonistica. «Da quest’estate ho preso in mano in prima persona questi ragazzi – dice Giammò – cercando di dare una certa organizzazione e delle motivazioni forti. L’obiettivo di questo gruppo, come di tutto il settore giovanile, è quello di far crescere questi ragazzi e cercare di portarne qualcuno in prima squadra. All’interno della formazione dei 2000 (l’altra è quella dei ’99 affidata a Jonathan Giammò, ndr) ci sono alcuni elementi di ottima qualità e qualcuno di loro spesso lo facciamo allenare con i ’99 anche se nell’insieme bisogna lavorare molto, com’è ovvio che sia. Lo spirito del gruppo è quello giusto, c’è coesione e applicazione».

 

www.basketfrascati.com

Condividi

Articoli Simili