Notizie in Controluce

“Donne!!! È arrivato lo smart working” di Simona Branchetti

 Ultime Notizie
  • Giornata mondiale Infanzia Giornata mondiale Infanzia: Save the Children, in Italia entro la fine dell’anno 1 milione e 140 mila ragazze rischiano di ritrovarsi tagliate fuori dallo studio, dal lavoro e da percorsi...
  • SOCIALE, IL SINDACO DI GROTTAFERRATA LUCIANO ANDREOTTI SOLIDALE CON LA COOP AGRICOLTURA CAPODARCO IL SINDACO DI GROTTAFERRATA LUCIANO ANDREOTTI SOLIDALE CON LA COOP AGRICOLTURA CAPODARCO:”LOTTEREMO PERCHÉ’ QUESTO PREZIOSO BENE COMUNE POSSA PROSEGUIRE A VIVERE E OPERARE NELLA NOSTRA CITTÀ”.  Appello anche alla Regione...
  • RIPARTONO GLI SPORTELLI DI SOSTEGNO PSICOLOGICO A DISTANZA Ne dà notizia l’Assessore alle Politiche Sociali Barbara Cerro  Nei giorni scorsi si sono riattivati gli Sportelli di sostegno psicologico a distanza. Stiamo parlando di tutti quei servizi gratuiti, forniti...
  • LE 58 DONNE CHE HANNO VINTO IL NOBEL Un bello articolo di Agnese Malatesta, pubblicato dal canale Lifestyle di ANSA.it lo scorso 11 Novembre, tratta un soggetto molto importante ma di scarsa attualità tra i promotori della cultura....
  • VOLTERRA VOLA VOLTERRA VOLA: SUCCESSO DELLA CITTÀ TOSCANA CHE ENTRA NELLA DECINA DI CITTÀ FINALISTE PER LA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2022 Il Sindaco Giacomo Santi propone: “Superiamo i campanilismi e creiamo...
  • Progetto ForteMente 2 di Europa Donna Italia e SIPO Al via al Regina Elena di Roma la sperimentazione di un nuovo strumento digitale per il servizio di psico-oncologia a distanza: il progetto pilota può migliorare il supporto alle donne...

“Donne!!! È arrivato lo smart working” di Simona Branchetti

“Donne!!! È arrivato lo smart working” di Simona Branchetti
Novembre 17
08:30 2020

Da sempre particolarmente attenta alle tematiche di genere, Simona Branchetti – giornalista e conduttrice del Tg5 – pubblica il saggio dal titolo Donne!!! È arrivato lo smart working, edito da Leima. Chiaro il sottotitolo Opportunità o trappola? e chi non si è posto/posta la domanda guardando poco oltre l’immaginazione di potersi organizzare meglio dedicando più tempo, per coloro che ne avevano necessità, alla famiglia.

L’emergenza sanitaria che ha profondamente segnato il 2020 ha inciso sul vivere quotidiano, modificando le dinamiche familiari e introducendo in modo improvviso e improvvisato una nuova modalità di lavoro, lo smart working che ha costretto le persone a ripensare il proprio tempo e i propri spazi. Come hanno inciso questi cambiamenti sulle donne? E cosa hanno evidenziato nel rapporto con gli uomini? Nel suo saggio, Simona Branchetti svela pregi e difetti dello smart working attraverso l’esperienza diretta di alcune donne – insegnanti, manager, avvocati e non solo – che, con le loro testimonianze, hanno raccontato come spesso tale esperienza si sia trasformata in un’impresa di extreme working. Lavorare da casa ha evidenziato, infatti, l’esistenza di una disparità di ruoli ancora fortemente radicata nel nostro tessuto sociale con donne chiamate nell’emergenza a essere ancora più “multitasking” di quanto già abitualmente non lo siano. Il saggio, numeri e dati alla mano, sottolinea come su gender gap ed equal salary il nostro Paese sia indietro rispetto agli obiettivi fissati dall’Europa. L’autrice pone diverse domande nel suo saggio: interrogativi critici dal taglio giornalistico e altri rivolti a donne lavoratrici come lei, alle quali è dedicato anche un decalogo per lavorare al meglio anche da casa. Il saggio invita a una riflessione su modi e modalità dell’attuale smart working cercando di sondare quali possano esserne i limiti e le potenzialità.

Simona Branchetti è conduttrice del Tg5 di Mediaset dal 2007. In precedenza ha lavorato a Skytg24, dove conduceva la fascia centrale del Tg, dalle 12 alle 18.30. Laureata in Giurisprudenza a Bologna ha mosso i primi passi nel giornalismo lavorando per la carta stampata scrivendo di cronaca locale per La Voce di Forlì. Arriva a Roma nel 2002 e lavora nella redazione di Stream News. Giornalista professionista dal 2005, è da sempre molto attenta ai temi legati alla condizione femminile: violenza contro le donne, gender gap e stereotipi di genere. Insignita del premio Magna Grecia Award 2019 per il suo impegno per la causa femminile. Emilio Sturla Furnò – Communication 

Considerata la particolare situazione di emergenza la quale impedisce la realizzazione di molti eventi pubblici, la Redazione, in maniera commisurata alle proprie forze ed a  propria insindacabile scelta, rende noti i titoli in uscita  di cui riceve notizia.

 

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Novembre: 2020
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”