Notizie in Controluce

Elisa Tempestini: Non ho mai mollato sono 25 anni che faccio sport

 Ultime Notizie

Elisa Tempestini: Non ho mai mollato sono 25 anni che faccio sport

Elisa Tempestini: Non ho mai mollato sono 25 anni che faccio sport
febbraio 08
10:23 2018

Percorrere la maratona significa anche vivere l’esperienza di una giornata di eccessivo caldo oppure una giornata di pioggia, sentire l’acqua addosso, inzupparsi le scarpe nelle pozzanghere, insomma, osservare, sentire, percepire, giocare, tutto questo è anche maratona, come riporto nel libro O.R.A. Obiettivi, Risorse, Autoefficacia. Modello di intervento per raggiungere obiettivi nella vita e nello sport, Edizioni ARAS, Fano, 2013, p. 124.
https://www.ibs.it/obiettivi-risorse-autoefficacia-modello-di-libro-matteo-simone/e/9788896378991
Invitato l’estate del 2015 da Ivano CARONTI a partecipare ala staffetta della transumanza con partenza da Anzio verso Jenne per rievocare una vecchia tradizione, sono stati tanti gli atleti che ho conosciuto di diverse squadre, tra gli atleti di Podistica solidarietà ho conosciuto Elisa Tempestini che si occupa dell’Associazione Spiragli di Luce e che si racconta attraverso le risposte di un mio questionario.
Qual è stata la gara della tua vita, dove hai dato il meglio di te o dove hai sperimentato le emozioni più belle? “Ovvio l’emozione più grande è stata la mia prima Maratona a 50 anni!”
Ti sei sentita campione nello sport almeno un giorno della tua vita? “Si Almeno un giorno mi sono sentita una campionessa.”
Quali sono i fattori che hanno contribuito alla tua performance? “Vivo nello sport 360 giorni l’anno, sono istruttore federale Fin, oltre il benessere la Passione.”
Come hai scelto il tuo sport? “Perché lo Amo, ogni giorno dedico la mia passione almeno un’ora di nuoto e corsa.”
Nella tua disciplina quali difficoltà si incontrano? “Nel nuoto la difficoltà è la respirazione coordinata con i moventi, ma una volta acquisita, si ottengono ottimi risultati, nella corsa oltre la respirazione la resistenza.”
Quale alimentazione segui prima, durante e dopo una gara? “La colazione è importante, latte di riso o di soia con cereali misti con uvetta noci, nelle corse da 10 km non uso nulla, nei lunghi 21 km carboidrati e zuccheri e dopo la gara di solito un secondo con verdure, dolci.”
Cosa ti ha fatto mollare o cosa ti fa continuare a fare sport? “Non ho mai mollato sono 25 anni che faccio sport, oltre che ci lavoro, e mi fa continuare perchè non ne posso fare a meno, mi fa sentire Bene.”

Elisa ha trovato il suo elisir, fa sport per il benessere ma anche come lavoro, quindi 360 giorni l’anno di sport praticato o insegnato, sempre a contatto con amici atleti o allievi.
Qual è una tua esperienza che ti possa dare la sicurezza, la convinzione, che ce la puoi fare nello sport o nella vita? “L’esperienza che si acquisisce giorno per giorno con nuove scoperte.”
Quali sono le tue capacità, risorse, caratteristiche, qualità che hai dimostrato di possedere? “La determinazione, e la forza!!!”
Quali meccanismi psicologici ritieni ti abbiano aiutano nello sport al tuo benessere o alla tua performance? “Lo sport è lo strumento per il benessere sia fisico e mentale, e che ti aiuta a superare ogni ostacolo!!”
Cosa pensano i tuoi famigliari ed amici della tua attività sportiva? “I miei familiari mi hanno sempre sostenuto a raggiungere i miei traguardi.”
Ti va di descrivere un episodio curioso o divertente della tua attività sportiva? “Sono tanti gli episodi, specie quando si corre in gruppo, si sviluppano molte idee, una di queste, è stata la nascita del TROFEO città DI NETTUNO la corsa che io organizzo ormai da 10 anni, e ne sono orgogliosa, perchè autofinanzio la mia associazione sportiva per disabili SPIRAGLI DI LUCE!!”
Cosa hai scoperto del tuo carattere nel praticare attività fisica? “Essere più determinata e forte nell’affrontare le problematiche della vita!!”
Come è cambiata la tua vita famigliare, lavorativa nell’aver intrapreso un’attività sportiva costante ed impegnativa? “Tutto è cambiato in modo positivo, sia dalla famiglia che al lavoro.”

Lo sport è una marcia in più nel corso della vita, ti da tanto a livello di benefici e di aspetti formativi attraverso lo sport, ti aiuta a risolvere situazioni, ad essere sempre pronto ad affrontare la vita in tutte le sue sfaccettature.
Quali sono o sono state le tue sensazioni pregara, in gara, post gara? “Le sensazioni della pregara sono quelle dell’energia che si sviluppa in gruppo, e dopo la rinascita!!”
Qual è un messaggio che vorresti dare per sconsigliare l’uso del doping? “Semplicemente di non farlo, è contro le mie regole.”
Come hai superato eventuali crisi, sconfitte, infortuni? “Con serenità e pazienza.”
Ritieni utile la figura dello psicologo dello sport? “Sì, perchè aiutano a sbloccare le persone.”
Quale può essere un tuo messaggio rivolto ai ragazzi per avvicinarsi a questo sport fatto di fatica, impegno, sudore, sofferenze? “Lo SPORT è integrazione!!!”
Quali sono i sogni che hai realizzato e quali quelli da realizzare? “Grazie allo sport ho realizzato i miei progetti, l’Integrazione, ho fondato un’associazione sportiva per ragazzi diversamente abili. Dovrei fare un elenco per i sogni ancora da realizzare, ma per ora ci accontentiamo, ne abbiamo fatta di strada e ne faremo ancora! Grazie!”

Notevole per Elisa la passione per lo sport e la sensibilità per i disabili, quindi non perdete l’appuntamento importante annuale del Trofeo città di Nettuno all’inizio di giugno per sostenere l’Associazione sportiva per disabili SPIRAGLI DI LUCE ed i suoi progetti.
Elisa è menzionata sul mio nuovo libro “Sport, benessere e performance” http://www.prospettivaeditrice.it/index.php?id_product=397&controller=product

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930