Notizie in Controluce

Epatite C, Sapienza e Spallanzani vincitori ricerca monitoraggio malattia

 Ultime Notizie

Epatite C, Sapienza e Spallanzani vincitori ricerca monitoraggio malattia

Epatite C, Sapienza e Spallanzani  vincitori ricerca monitoraggio malattia
gennaio 22
17:27 2019

La dottoressa Chiara Agrati del Laboratorio di Immunologia Cellulare e Farmacologia e il dott. Gianpiero D’Offizi direttore dell’UOC Epatologia dell’INMI Spallanzani, in collaborazione con i proff. Marco Tripodi e Alessandra Zingoni dell’Università degli Studi Sapienza di Roma, sono risultati vincitori del bando “Progetti gruppi di ricerca” della Regione Lazio con il programma di ricerca dal titolo “Identificazione di nuovi marcatori di patogenesi epatica in pazienti HCV positivi dopo terapia efficace con antivirali diretti (DAA)”.

Il progetto ha un duplice obiettivo, delineare una strategia per il monitoraggio dei pazienti a rischio di progressione della malattia epatica mediante analisi del profilo molecolare degli esosomi circolanti in pazienti con infezione da HCV sottoposti a terapia con DAA; identificare nuovi bersagli molecolari coinvolti nella patogenesi del danno epatico in pazienti con infezione da HCV che progrediscono nella patologia epatica anche dopo trattamento con DAA.

Il Gruppo di ricerca è caratterizzato dalla presenza di sinergie eccellenti tra l’INMI Spallanzani e l’Università Sapienza, tra ricerca di base e ricerca traslazionale. La solidità scientifica del gruppo insieme alla disponibilità di strumentazioni e tecnologie all’avanguardia rappresentano un valore aggiunto essenziale per il raggiungimento degli obiettivi con ricadute importanti sul Sistema Sanitario Nazionale.

Il finanziamento di questo progetto rappresenta un riconoscimento importante per l’impegno del laboratorio di immunologia cellulare e farmacologia e di tutto l’Istituto nel campo delle malattie infettive e contribuisce a rinforzare le collaborazioni con le università, la motivazione e l’impegno dei ricercatori.

Tags

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento