Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

ERASMUS, DA ESOPO  A LA FONTAINE : ENTRA NEL VIVO IL PROGETTO TEATRALE INTERNAZIONALE DELLA UE

ERASMUS, DA ESOPO  A LA FONTAINE : ENTRA NEL VIVO  IL PROGETTO TEATRALE INTERNAZIONALE DELLA UE
Giugno 25
11:15 2021

Assieme all’Italia, coinvolti giovani aspiranti attori turchi, greci e francesi. Francia capofila. Il nostro Paese rappresentato dall’associazione Artemista in partenariato col Comune di Marino sotto la direzione artistica dell’attrice e regista Sabina Barzilai

________________________________________________________________________

Studenti italiani, greci, francesi e turchi uniti in un grande teatro internazionale, sotto il cappello europeo del progetto Erasmus +  Convenzione n. K205 017158. 

From Aesop to La Fontaine (Da Esopo a La Fontaine) è il titolo del percorso artistico intrapreso dai vari partner provenienti dalle quattro nazioni.

L’Italia è rappresentata dall’associazione Artemista dei Castelli Romani, in provincia di Roma, gruppo che da alcuni anni ha trovato casa presso la Sala Teatro Vittoria di Marino, comune che ha offerto il proprio partenariato all’operazione.

Gli altri organismi impegnati nell’operazione sono: HYP (Hellenic Youth Participation  – Grecia) e Bilgi ve Beceri Dernegi (Turchia), nonché la Compagnia  Zorro e Companies, Toulouse (Francia) in qualità di capofila.

Sei i ragazzi italiani, tra i 18 e i 30 anni non compiuti che stanno già frequentando i laboratori scenici in programma fino alla seconda metà del prossimo anno.

Direttrice artistica del progetto in Italia è l’attrice e regista Sabina Barzilai che, coadiuvata da un altro tutor, sta guidando i ragazzi sulle Fabulae latine.

Nello specifico, l’obiettivo del progetto è quello di indagare sulle radici storiche e culturali in comune tra le quattro nazioni (Francia, Italia, Grecia e Turchia) attraverso gli apologhi di Esopo, Fedro, La Fontaine e le antiche favole tradizionali turche (tra le varie ipotesi di origini di Esopo c’è la Frigia – Anatolia – di cui, assieme al partner turco, i tutor stanno ancora studiando le origini e le possibili influenze sulla produzione esopea.

I giovani che partecipano al progetto sono dodici, provenienti da Marino e Castelli Romani la maggioranza ma  anche da Roma; alcuni frequentano i laboratori , altri collaborano in varie vesti: riprese audiovisive ecc

Un videoclip in uscita prossimamente documenterà il lavoro condotto con i ragazzi.

“I ragazzi selezionati che partecipano gratuitamente con delle borse di studio messe in palio dal Comune di Marino, nonostante il periodo reso complesso dal Covid, sono stati subito in numero maggiore di sei – spiega Barzilai – e noi abbiamo voluto accettarli tutti. A rotazione, dal prossimo mese di luglio, tutti li faremo partire. Il traguardo di questo tour alla scoperta dei semi di cultura e identità che accomunano queste quattro nazioni –   è la presentazione, nella primavera del 2022, di una performance – di 60 minuti circa in cui ciascun partner presenterà il proprio lavoro di 15 minuti – da portare in scena a Toulouse in Francia, in occasione dell’ultimo degli scambi internazionali”. 

Nei giorni scorsi Sabina Barzilai assieme a tutti i tutor della quattro nazioni coinvolte si sono incontrati in Turchia  nella città di Nigde  dove si sono tenuti dei Transnational Meetings, riunioni preparatorie a quello che sarà il vero e proprio Youth Exchange, scambio di buone pratiche tra i ragazzi partecipanti al progetto.

Nei giorni di meeting si sono affrontate numerosissime tematiche, con molta sensibilità da parte dei partner ospiti e uno spirito critico mirato alla reale comprensione, si sono anche sfiorati i non semplici rapporti politici in corso tra Turchia e Unione Europea.

La maggioranza delle persone aderenti al progetto, tra ragazzi e tutor, è infatti di sesso femminile e tra le tematiche affrontate ha trovato spazio anche il recentissimo ritiro della Turchia dalla Convenzione di Instanbul sulla violenza sulle donne.

“A una iniziale ritrosia ad affrontare i temi di attualità da parte dei partner turchi, è seguito infine il comune convincimento che proprio l’arte e il teatro traccino in realtà la strada maestra grazie alla quale rendere vivi e armoniosi gli incontri preparatori che abbiamo tenuto e soprattutto quelli tra i giovani in programma nelle prossime settimane” ha concluso.

Nel corso degli incontri nella città turca, i tutor del progetto europeo hanno visitato il teatro della locale università e incontrato la responsabile delle relazioni internazionali dell’ateneo, Hulya Urundu e il responsabile del Directorate of Culture and Tourism di Nigde. 

 

 

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”