Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

FEI World Championships 2022 Eventing and Driving

Settembre 22
18:31 2022

COSI’ GLI ATTACCHI DOPO LA PRIMA GIORNATA DEL MONDIALE

Giornata interlocutoria quella di oggi nel contesto del FEI Driving World Championship ai Pratoni del Vivaro.
Si sono intatti tenute le prime due sessioni della prova di dressage, con un totale di 16 equipaggi in campo.

Secondo il parere della giuria, composta da Anne-Marie Turbe (FRA), Stefan Keszycki (POL), Joaquin Medina Garcia (ESP), Barry Capstick (IRL) e Pia Skar (DEN), la prova migliore della giornata è stata messa a segno dallo statunitense Chester Weber che ha condotto il suo tiro a quattro formato da Amadeus, Boris W, First Edition e Julius V, a un punteggio di 41,52.

«Non sono soddisfatto. Solo la prima metà del test è stata davvero all’altezza. Siamo venuti in Europa a maggio per la Coppa del Mondo indoor. Purtroppo, per come è fatto questo sport, se vuoi essere tra i primi cinque, devi passare il tempo a competere con i primi cinque. Vivo a Ocala, in Florida, che è una zona bellissima per i cavalli da attacchi e possiamo competere in diverse sedi della zona per tutto l’inverno, quindi è un buon posto per allenarsi. I miei cavalli sono tutti olandesi e due di loro erano con me a Tryon (dove ha vinto l’oro a squadre nel 2018, ndr), il leader sinistro e il leader destro. Di solito cerco di ottenere punteggi intorno a 30, ma… Il mio (41,52), al momento rimane in punteggio da battere qui ai Pratoni».

In seconda posizione di giornata, l’unica donna della competizione in campo, la tedesca Anna Sandmann in gara a titolo individuale, con Fantast, Fredie U, Iwan de Martha Hoeve Texel e Harley. La Sandmann, con la mamma in carrozza con lei a far parte dell’equipaggio, si allena regolarmente con un trainer d’eccezione: Boyd Exell che qui troverà come concorrente. Il loro punteggio è stato di 42,52.
Per il terzo miglior risultato provvisorio, ancora Germania, con Geog von Stein che con Darco 46, Despardo, Jarodelviro e Playboy 276 ha messo a segno un buon 49,44.
Dopo un solo team per nazione, i rettangoli di oggi propongono la classifica di squadra totalmente provvisoria che vede in testa la Germania, seguita da Olanda e Francia.

Domani le competizioni mondiali ai Pratoni 2022 troveranno di nuovo gli attacchi impegnati nelle ultime due sessioni di dressage che prenderanno il via alle ore 10.

MARATONA MONDIALE: UN PERCORSO TUTTO NUOVO

Il tedesco Josef Middendorf è il ‘course designer’ della maratona dei FEI World Championships di attacchi, in programma sabato con inizio alle ore 10.
Per la storica location dei Pratoni del Vivaro Middendorf ha realizzato un percorso di maratona completamente nuovo. Tutti gli otto nuovi ostacoli sono stati effettivamente progettati e costruiti secondo le condizioni e le regole di gara attuali e nel totale rispetto di questa straordinaria cornice ambientale, in modo da disporre di un tracciato moderno e totalmente compatibile.
La progettazione e la realizzazione hanno avuto inizio poco più di un anno fa. E il collaudo nel Test Event di maggio è riuscito perfettamente.
Preceduta dalle prove di dressage delle prime due giornate e da quella dei coni in chiusura, come sempre la maratona sarà fondamentale ai fini della classifica finale, che in questo caso domenica assegnerà i titoli iridati 2022.
Dopo un controllo dei finimenti e dei cavalli, nella Fase A gli equipaggi saranno impegnati in una sessione di riscaldamento che dovrà durare non meno di 28 minuti e non più di 30, con penalità in caso di mancato rispetto dei tempi. Seguiranno ulteriori 2 minuti nei quali il team potrà utilizzare eventualmente un ostacolo di allenamento.
A quel punto inizia la gara vera e propria, la maratona, con la cosiddetta Fase B che include otto ostacoli. La lunghezza del percorso è di circa 9 km, la velocità media da percorrere è di 14 km/h. Nel caso dei Pratoni, lo sviluppo ondulato del tracciato non andrà sottovalutato per quanto riguarda la resistenza e le condizioni fisiche e mentali dei cavalli… LEGGI TUTTO

CURIOSITÀ IN CARROZZA

Quella dei Pratoni 2022 è la 25esima edizione del Campionato di attacchi. La priima si tenne a Monaco nel 1972, esattamente 50 anni fa. In quell’occasione vinse il titolo individuale lo svizzero August Dubey. L’oro a squadre fu vinto dalla Gran Bretagna.

Un totale di 37 atleti in rappresentanza di 16 nazioni partecipano alle competizioni con 185 cavalli.

Il campo partenti di questo Campionato del Mondo comprende I primi 19 classificati nel ranking mondiale.

Le bandiere rappresentate sono: Australia, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Ungheria, Italia, Olanda, Polonia, Romania, Spagna, Svizzera, Svezia, Uruguay e Stati Uniti.

Nella storia del Campionato del Mondo, l’Olanda ha totalizzato il numero maggiore di titoli: 10.

Ungheria e Olanda condividono il record per il numero maggiore di medaglie d’oro: 6 ciascuno

I più giovani in questo campionato hanno entrambi 27 anni. Si tratta della tedesca Anna Sandmann e del belga Dries Degrieck. I più ‘anziani’ hanno 61 anni. Sono l’uruguaiano Ernesto Colman Mena e l’olandese Ijsbrand Chardon

In gara ai Pratoni ci sono due coppie di padri-figli a conferma che quello degli attacchi è uno sport fondato sulla tradizione. Si tratta degli ungheresi Jozsef Sr and Jozsef Jr Dobrovitz e degli olandesi Ijsbrand and Bram Chardon

Il driver della Repubblica Ceca Jiri Nesvacil Jr è in gra a con un team di stalloni Kladruber. SI tratta di una antica razza che risale al 1579 oggi molto rara, con una popolazione mondiale di 1500 esemplari. Di questi, 500 sono di proprietà dell’ente allevatoriale nazionale della Repubblica Ceca

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”