Notizie in Controluce

“Figli e Figliastri”, il nuovo album di Franco Ricciardi

 Ultime Notizie

“Figli e Figliastri”, il nuovo album di Franco Ricciardi

“Figli e Figliastri”, il nuovo album di Franco Ricciardi
novembre 18
09:29 2014

Fino dai suoi esordi alla metà degli anni ’80, ad oggi, Ricciardi non ha mai smesso di comporre, arrangiare e suonare le sue canzoni, passando nel corso del tempo da un melodico pop tipicamente napoletano, con classici e semplici accordi che richiamavano le origini della canzone napoletana, a nuovi traguardi sonori che evocano un nuovo sound, del tutto originale, in cui sono immerse le note del rap, della melodia, l’impeto creativo dei campionatori elettronici, i nuovi reef del millennio 2.0.
L’album si compone di 14 pezzi, tutti rigorosamente cantati in italiano, che si avvalgono tra l’altro, di una lunga serie di collaborazioni con giovani e talentuosi rapper napoletani, come Guè Pequeno, Enzo Dong, Rocco Hunt, Ivan Granatino.
Un piccolo universo creativo di songwriter moderni, spregiudicati e senza censure di sorta dal punto di vista musicale, di cui Ricciardi si avvale per consacrare in un piu’ potente e pregnante coro di voci, la cinica, lancinante, ma anche delicata e a volte surreale realtà che le sue parole descrivono. Una realtà post-moderna, della Napoli ed interland di oggi che è del resto la realtà moderna dei giovani della nostra nazione tutta, fatta di amori, passioni, circostanze vicine ed avverse, sensazioni, affari e pensieri, specialmente notturni, che sono la linfa vitale del mondo intellettivo del nostro cantautore, e che vanno a colpire l’ascoltatore, trasportandolo fin nei luoghi, sia fisici che del pensiero, dove si concretizzano le scene turbolente e di assoluta vitalità che queste songs ci tramutano da musica a scrigno cinematografico, quasi.
Di molti brani, del resto, per testimoniare questa nostra citazione, girano da tempo diverse videoclip nel web, realizzate sia tecnicamente che artisticamente in modo discretamente raffinato, e che vanno a supportare con efficacia, il messaggio, a volte diversamente crudo ed immediato delle “storie” di tutti i giorni di cui il disco racconta.
L’album parla anche e comunque molto d’amore, dell’amore tra uomo e donna, anche se l’essenza di questo messaggio è cifrata in chiave di mistero, intrigo, limiti d’immaginazione al concreto, tocchi di assoluto cinismo e vette di spiccata nostalgia, a volte proprio dell’idea stessa d’amore.
E’ un bell’album, completo, raffinato musicalmente e degno della maturità artistica del nostro artista, che trova finalmente in questi 14 pezzi, modo e tempo di riprendere a pieno la dignità della propria carriera, tra ombre e luci.
Il disco è uscito nella primavera di quest’anno, ed è stato seguito da tour estivi e presentazioni ufficiali, molte song sono presenti sul web ad ogni svariato indirizzo, per chi volesse qualche info in più, si può consultare il sito ufficiale francoricciardi.it o allo stesso tempo, l’omonima pagina facebook.

Articoli Simili