Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Frammenti Teatro

Ottobre 11
23:00 2009

Testimonianza raccolta dalla realtà… infatti la drammaturgia è stata scritta prendendo spunto da una ricerca: stralci di interviste, pagine di giornali, canzoni e monologhi dolci e irriverenti. Il corpo diventa espressione dell’atto stesso del mangiare: il percorso che fa il cibo viene simulato sapientemente dalla bravissima attrice attraverso la danza del corpo intervallata dalle canzoni di Claudia Loddo che, quando con la sua chitarra “diventa voce”, una voce che è carezza, oscura la ragazza protagonista del racconto, come ad incorporare qualcosa d’invisibile, tante vite “svuotate”. Le attrici sono poste una di fronte all’altra come in una seduta psichiatrica, la luce illumina il profilo, viso a mezza luna.
Quello della protagonista è il corpo di un’adolescente che guardandosi allo specchio nota le curve che non vanno e “si curva” in se stessa chiudendosi al piacere di vivere, un piacere che distorce come fa con il rapporto con il cibo pensando che la vita sia qualcosa di cui si possa avere il completo controllo, che si possa plasmare a proprio piacimento. La profonda riflessione che emerge dal racconto scritto da Carlotta Piraino è, infatti, che il controllo sul cibo e sul proprio corpo (controllo che sfocia in malattia quale l’anoressia), sia una malattia della società non solo manifesta nel rigettare il cibo, ma anche in generale in altri ambiti; perché questo volersi sentire “perfette” può essere una ricerca in ogni campo della vita, una ricerca sterile però perché non porta ad avere un rapporto naturale con se stessi, amandosi così come si è, e con gli altri… e quindi il ciclo si blocca e con questo anche ogni possibilità di andare incontro all’altro (unico accenno alla possibilità di guarigione della ragazza quando un ragazzo mette in crisi il suo essere troppo magra), e al possibile incontro verso l’imprevisto, figlio o figlia. La “vittoria” per chi riesce a uscire in parte da questa malattia c’è. Ce lo dice Carlotta che a conclusione dello spettacolo che ha letto al pubblico la lettera di una ragazza anoressica intervistata e che ancora di più con la nascita di Vittoria ha vinto quella partita che combatteva tra la vita e la morte.

 

Carlotta Piraino nasce a Roma il 18 Maggio 1981. Laureata al Dams lavora con diverse compagnie, portando avanti parallelamente uno spazio di autonomia artistica e di ricerca individuale. Formatasi con Ascanio Celestini, inizia l’attività di autrice con lo spettacolo “I quaderni di Lia Traverso”, che vince nel 2004 il premio Miglior Regia alla rassegna “Il monologo e i suoi linguaggi” e nel 2007 i due Palii Ermo Colle nelle due edizioni di Parma e Sardegna.

 

Claudia Loddo nasce a Cagliari il 31 Agosto 1979. Laureata al Dams, inizia a cantare e a comporre nel ‘98; affianca all’attività musicale quella di organizzazione di eventi di musica e di danza. Dal 2002 è cantante e compositrice del gruppo Overlook Hotel, che vince nel 2006 il Giffoni Musica Concept e arriva finalista nel 2007 al Concorso dei Concorsi del Meet di Milano. Presentato al Festival Ermo Colle 2008, lo spettacolo ha ricevuto una menzione speciale della giuria.
Il Festival Frammenti Teatro ha visto la presenza dell’Assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Roma Cecilia D’Elia che all’apertura della rassegna ha ricordato l’importanza di associazioni culturali nel territorio dei Castelli Romani come Semintesta, perché la cultura non sia prerogativa solo delle città visto l’importanza che ha nel poter offrire ai giovani una coscienza maggiore della realtà che vivono spesso da loro sempre più accantonata, e perché i continui tagli da parte del governo alla cultura non facciano da freno al bisogno di nutrirsi intellettivamente.
Sono stati rappresentati anche Star System di Pieraldo Girotto e Simona Senzacqua; Camera a due di Francesco Laterza e Serena Noto; Psicopompo teatro di Daniel Veronese con Luisa Merloni traduzione e regia Manuela Cherubini produzione Psicopompo Teatro; La differenza malacrianza con Giovanni Greco, Maria Cristina Zerbino, Mattia Greco; Strumenti Umani La capra canta o la nascita del varietà dallo spirito della musica; Semintesta Teatro Traffico – selezione Premio scenario 2009 con Emanuele Capecelatro, Helene Criscione, Sasha Dvorzova, Fabio Privitera, Mario Savina; Biancofango Fragile show con Andrea Trapani; Accademia degli Artefatti Nascita di una nazione di Mark Ravenhill traduzione Pieraldo Girotto, Luca Scarlini con Miriam Abutori, Matteo Angius, Gabriele Benedetti, Fabrizio Croci, Pieraldo Girotto; Setteteste Duet – premessa ad uno spettacolo con Simona Senzacqua e Alessandra Roca. Grazie a tutti per il talento e la partecipazione.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”