Notizie in Controluce

Frascati, il Giro d’Italia, e quella volta che Pantani…

 Ultime Notizie

Frascati, il Giro d’Italia, e quella volta che Pantani…

Frascati, il Giro d’Italia, e quella volta che Pantani…
maggio 09
08:34 2019

La cittadina aspetta il Giro d’Italia, che poi alla fine sarà sempre una festa, tra super lavori di rifacimento di tutto il possibile e polemiche, solite…non tutte senza senso, ovvio. Molti cittadini non leggono le comunicazioni istituzionali, che pure esistono, così si lamentano dei cambi ‘improvvisi’, in realtà annunciati, della viabilità. Squadre di operai tagliano l’erba, potano gli alberi, ridipingono cancellate pubbliche, spazzano, rifanno le strisce, cantieri ovunque….non diciamo che questa dovrebbe essere la normalità in una cittadina che da qualche anno non brilla per il decoro urbano, pur essendo ricca di verde e attrattive per i romani dell’immediata periferia  ai suoi piedi, ma ce ne vorrebbero di più di Giro d’Italia, così da poter vedere più manutenzione e pulizia che i cittadini, in ogni caso, soprattutto quelli che pagano sempre le tasse, meriterebbero. Non è l’unica voce di bilancio, si capisce, quella dei rifacimenti stradali e decoro urbano ma sarebbe un ottimo biglietto da visita per chi arriva a Frascati e i cittadini percepirebbero subito una qualità della vita più alta…

Ma d’altronde, non è una questione di decadenza politica: se anche ci fosse stato il vecchio PD o la vecchia o nuova DC o le destre, la situazione sarebbe stata la stessa: le opposizioni, di solito, poiché restano al di fuori della macchina amministrativa, percepiscono con lucidità i problemi, specialmente i più visibili da qualsiasi cittadino. Appena dentro la macchina amministrativa, però, poiché questa ha il potere di risucchiare con la sua burocrazia ogni energia fattiva, lasciano indietro le soluzioni spicciole ai  problemi quotidiani tanto da dover ricorrere, poi,  alle manutenzioni eccezionali, come in questo caso.

Già anni fa, la via del Mare, strada da sempre problematica che da Albano Laziale porta verso il mare attraversando Pavona, Pomezia, etc., sempre piena di buche e quasi senza segnaletica orizzontale, per un tratto poté rivivere momenti di gloria: passava quel gran campione, infelice alla fine, che fu Marco Pantani che seppure non fosse stato il gran campione che è stato andrebbe ringraziato solo per quello! Viva il Giro d’Italia, viva (finalmente) la manutenzione cittadina!! (nella foto: Marco Pantani, immagine web)

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Regala un libro delle 'Edizioni Controluce' Ignora