Notizie in Controluce

Frascati Scherma, un lungo abbraccio per i medagliati olimpici Salvatori e Aspromonte

 Ultime Notizie

Frascati Scherma, un lungo abbraccio per i medagliati olimpici Salvatori e Aspromonte

Ottobre 16
12:41 2012

Il Frascati Scherma del presidente Paolo Molinari ha fatto le cose in grande: un autentico show condotto dall’attore Emiliano Reggente e condito dalla presenza di artisti (i cantanti Attilio Fontana, ex dei Ragazzi italiani, e Ilaria Porceddu, reduce dall’avventura di X-Factor), bellezze (la finalista di Miss Italia Chiara Carlini) e tantissime autorità politiche (il sindaco Stefano Di Tommaso, il consigliere comunale delegato allo sport Matteo Filipponi, il consigliere provinciale Franco Posa) e sportive. Tra queste il frascatano Raffaele Pagnozzi, segretario generale del Coni, nonché il presidente della Federscherma Giorgio Scarso e il presidente del Coni provinciale, Riccardo Viola. Presenti a sorpresa in platea anche grandi fiorettisti (e amici di Ilaria e Valerio) come Margherita Granbassi e Simone Vanni. Una grande kermesse iniziata con il bellissimo omaggio da parte dell’associazione “Insieme per un cuore più sano Onlus” che ha voluto donare un defibrillatore al Frascati Scherma e poi proseguita attraverso le celebrazioni dei maestri di Valerio e Ilaria, rispettivamente Salvatore Di Naro e Fabio Galli,e dell’altro maestro frascatano Lucio Landi, presente nello staff della Nazionale olimpica di sciabola che ha vinto il bronzo a squadre. Il Comune ha poi consegnato un premio alla carriera al direttore tecnico del club frascatano Stefano Simoncelli, figlio di quel Cesare che fu fondatore di questa società e a cui è inevitabilmente intitolata la palestra principale del Frascati Scherma. Alla fine è toccato ai ragazzi d’oro Ilaria Salvatori e Valerio Aspromonte salire sul palco: la prima ha rimarcato che «ora mi sto godendo un periodo di riposo, ma ovviamente la fame di vittorie non si placa mai. Ringrazio tutti quelli che mi hanno fatto sentire il loro calore dopo Londra». Valerio ha invece confessato «di non farcela a stare troppo lontano dalla palestra. Ho già ricominciato ad allenarmi e non vedo l’ora di tornare in pedana». Due ragazzi vincenti che hanno fatto la storia del club frascatano e che possono essere un grande stimolo per i giovani atleti tuscolani. E questi rispondono molto bene già nelle prime prove della nuova stagione: la sciabolatrice Flaminia Prearo ha conquistato uno splendido argento alla prima prova Cadetti (con Federico Riccardi sesto e Emanuele Germoni ottavo), mentre gli spadisti Riccardo De Maria e Andrea Meuti si sono qualificati alla prima prova Open Nazionale che si terrà a Ravenna.

Condividi

Articoli Simili