Notizie in Controluce

G.A.L.: DUE DELEGAZIONI RUMENE IN COMUNITA’ MONTANA

 Ultime Notizie
  • DIRITTO AL RESPIRO Si è tenuto a Colonna, in data 10/01/2020, presso la sala Elsa Morante, dalle ore 17:00, la conferenza “DIRITTO AL RESPIRO. Conferenza pubblica sulle emissioni odorigene”. Organizzata da Associazione Aria...
  • Velletri – L’ ATTUALE STENDARDO DI S. ANTONIO ABATE COMPIE VENT’ANNI Ci avviciniamo alla tradizione Festa in onore di S. Antonio Abate, fermiamoci a parlare del celebre stendardo e della sua storia. Vessillo dell’Università dei Carrettieri e Mulattieri fondata nel 1624,...
  • Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Legambiente “Nessuna strumentalizzazione di una vicenda delicata e di importanza strategica per gli equilibri ecologici dell’area protetta” Il tema della...
  • POSTE ITALIANE SOSTIENE LE CELEBRAZIONI PER I 700 ANNI DI DANTE ALIGHIERI  Il Gruppo guidato dall’ad Del Fante offrirà il suo contributo in ricordo del sommo poeta alle iniziative previste nel 2021 in 70 Comuni italiani, in coerenza con gli impegni per...
  • CENTO FELLINI LUCIA MIRISOLA – RUGGERO MASTROIANNI – FEDERICO FELLINI Il prossimo 20 Gennaio, si compiranno i cento anni dalla nascita di Federico Fellini e il Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola...
  • MARINO – ARRIVATO FINANZIAMENTO REGIONALE DI CIRCA 7.000 EURO   ARRIVATO FINANZIAMENTO REGIONALE DI CIRCA 7.000 EURO NELL’AMBITO DELLE AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA’ LA SOMMA DIVISA EQUAMENTE TRA I COMUNI DI MARINO E CIAMPINO.   E’ arrivato nell’ultimo...

G.A.L.: DUE DELEGAZIONI RUMENE IN COMUNITA’ MONTANA

07 Luglio
16:19 2010

Così come in Italia e segnatamente nel Lazio, anche per la Romania i fondi per lo sviluppo agricolo e rurale sono attivati attraverso il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 e vengono allocati attraverso la pubblicazione di avvisi pubblici. Attualmente è aperto anche il bando per la presentazione da parte dei GAL dei relativi progetti di sviluppo. Tuttavia la Romania è la prima volta che si confronta con i progetti di sviluppo ed il metodo partecipativo tipico del LEADER ed è questa la principale ragione che ha indotto i romeni a contattare la nostra realtà, data l’esperienza consolidata in qualità di capofila di un Gruppo di Azione Locale del 1998 e ora di questo nuovo G.A.L Castelli Romani e Prenestini che ha appena vinto il Bando Leader a livello regionale, conquistando il primo posto nella graduatoria, con il progetto Terre di Qualità (leggi ultima newsletter del 2 luglio u.s.)
Da un’indagine condotta principalmente attraverso la consultazione del portale della nostra Comunità Montana www.cmcastelli.it, i Sindaci e il loro staff tecnico hanno trovato molto utile approfondire, in relazione alle proprie realtà, alcune attività che caratterizzano questa comunità montana ed in particolare:
– il fatto che noi già avessimo alle spalle l’attuazione di un progetto Leader tra il 1998 ed il 2001 e che ci apprestiamo ad attuarne un altro in fase di programmazione;
– l’insieme di progetti di sistema che la Comunità montana ha attivato in ambito culturale, con il sistema museale www.museumgrandtour.it , il Parco Archeologico Culturale di Tuscolo http://parcoarcheologicotuscolo.weebly.com ed il sistema bibliotecario www.bibliotecheprenestine.it; ma anche in ambito sociale con la rete per le associazioni e da ultimo, in ambito agricolo, con il Distretto Agroalimentare di qualità www.distrettoeccellenze.it.;
– l’esperienza nella cooperazione transazionale con l’attivazione di progetti Interreg sul turismo culturale, sui gemellaggi tra studenti con School e-twinnig, ma anche nell’ambito di LEADER II con i progetti transnazionali di valorizzazione del legno da lavoro e sul vino biologico. La cooperazione transnazionale ha sviluppato anche progetti come ANLILI’ per la creazione di piccoli ambulatori medici in alcuni villaggi della Guinea Bisssau.
La delegazione, dopo aver visitato il Tuscolo, un agriturismo didattico nel comune di Cave e il Museo del Vino a Monte Porzio Catone, realizzato proprio grazie al programma LEADER II, ha concluso l’esperienza con un incontro istituzionale in Comunità Montana con il Presidente De Righi e la sua Giunta.

Articoli Simili