Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Giunta Marrazzo: via libera alle politiche attive contro la crisi

Luglio 30
05:50 2009

In concreto il provvedimento predispone un insieme di politiche attive del lavoro – come interventi di orientamento e varie forme di corsi di formazione – da offrire a lavoratori che beneficiano di ammortizzatori sociali in deroga per permetterne la ricollocazione nel mercato del lavoro. Per favorirne la pronta erogazione, questi servizi forniti ai lavoratori in difficoltà verranno erogati anche dai centri provinciali per l’impiego e dalle agenzie e centri di formazione provinciali.
Questo il dettaglio delle politiche attive regionali per il lavoro messe in campo con questa delibera:
azioni di orientamento con percorsi di lunghezza variabile dalle 2 alle 48 ore complessive, che permettono al lavoratore di fare un bilancio complessivo delle proprie competenze e programmare una strategia di riprogettazione della propria carriera professionale; corsi di competenze di base, che ricomprendono l’insegnamento di lingue straniere e l’alfabetizzazione informatica; corsi di competenze relazionali e trasversali, che formano il lavoratore ad affrontare i nuovi processi organizzativi del mondo del lavoro (vengono affrontate le tematiche del lavoro per progetto, lavoro in gruppo, sviluppo delle competenze relazionali, problem solving, ecc.); corsi finalizzati all’autoimpiego, per sostenere coloro che possono mettersi in proprio e che prevedono l’insegnamento di concetti di finanza e organizzazione aziendale, marketing e della legislazione societaria;
corsi di qualifica o di abilitazione professionale, di una durata complessiva di circa 400 ore, sono corsi finalizzati al conseguimento ex novo di una qualifica o abilitazione professionale come, ad esempio: rappresentante di commercio, agente immobiliare, amministratore di condominio progettista web, assistente familiare, ecc.; corsi di riqualificazione e specializzazione professionale, destinati in particolar modo ai lavoratori di quelle aziende che prevedono una strategia di riconversione per restare sul mercato e per i quali quindi una formazione in tal senso può essere uno strumento fondamentale per essere riassorbiti; tirocini formativi, destinati in modo particolare a lavoratori disoccupati in mobilità e a lavoratori con periodi di cassa integrazione lunghi.

“Si tratta di un provvedimento di grandissimo rilievo – ha spiegato l’assessore Silvia Costa – che evidenzia l’impegno della Regione Lazio a fianco dei lavoratori in difficoltà e delle loro famiglie. Non solo cassa integrazione, quindi, ma anche una rete di supporto attivo che consenta alle persone in difficoltà professionale e con l’impiego a rischio di trasformare un momento di difficoltà in un’opportunità e un’occasione di rilancio.”
Per quanto riguarda il finanziamento del provvedimento, l’importo stanziato inizialmente sul bando in corso di pubblicazione ammonta a 16 milioni di euro ed è suscettibile di ampliamento.

 

Condividi

Articoli Simili

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”