Notizie in Controluce

Grottaferrata – Andreotti: “Ancora molte limitazioni ma si vede la luce in fondo al tunnel”

 Ultime Notizie
  • 7 settembre 2020: nasce SCR, il “Sistema Castelli Romani” Il Consorzio dei Comuni dei Castelli Romani coordinerà le politiche culturali e di promozione del territorio   I Sindaci di 16 Comuni del territorio hanno approvato definitivamente il nuovo Statuto...
  • MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE: “SERVE DIALOGO AUTENTICO TRA COMMERCIANTI E COMUNE PER EVITARE EPISODI CHE METTONO AL REPENTAGLIO IL RILANCIO DI UN SETTORE VITALE PER IL CENTRO STORICO”...
  • WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO: BANDIERE A MEZZ’ASTA IL GIORNO DEL FUNERALE DEL RAGAZZO Il sindaco Andreotti rilancia:”Tutti i comuni si costituiscano parte civile ad adiuvandum per manifestare la reazione...
  • Pomezia – Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Sono partiti questa mattina i lavori di ristrutturazione del muro di recinzione che circonda il perimetro della scuola primaria...
  • PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra FONDAZIONE PISTOIA MUSEI annuncia PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra a cura di Alessandra Acocella, Annamaria Iacuzzi, Caterina Toschi 19 settembre 2020 – 22 agosto 2021 ingresso su prenotazione:...
  • LA FISICA DEI RAGAZZI Per una fortunata coincidenza, giovedì 3 settembre, nel Blog del “Fatto Quotidiano” è apparso un appello di Jacopo Fo titolato “Allo studente non far sapere che la fisica è stupefacente...

Grottaferrata – Andreotti: “Ancora molte limitazioni ma si vede la luce in fondo al tunnel”

Grottaferrata – Andreotti: “Ancora molte limitazioni ma si vede la luce in fondo al tunnel”
Maggio 16
13:52 2020

EMERGENZA COVID-19 FASE 2: DA LUNEDI’ VIA LIBERA

AL MERCATO SETTIMANALE MA SOLO PER GENERI ALIMENTARI E FIORI

Il sindaco Andreotti: “Ancora molte limitazioni ma si vede la luce in fondo al tunnel”

 

Lunedì 18 Maggio nell’ottica del calendario di riaperture delle attività commerciali previste nel corso della Fase 2 dell’emergenza Covid-19, il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti ha emesso nella giornata di ieri, 15 maggio 2020, l’ordinanza sindacale numero 20 del 2020 con la quale dispone la riapertura del mercato settimanale del lunedì limitatamente al commercio dei generi alimentari e dei fiori da svolgersi nel Parco San Nilo Area superiore nel rispetto di una serie di prescrizioni dettate ai fini di prevenire il rischio contagio da Covid-19.

LE PRESCRIZIONI – L’orario di vendita dovrà andare dalle ore 7 alle ore 14.

Non potrà essere consentita la vendits delle merci da parte dei cosiddetti “spuntisti”.

Gli operatori per ogni banco potranno essere al massimo tre operatori e i clienti dovranno essere serviti uno alla volta.

Sarà obbligatorio indossare appositi dispositivi di protezione individuale , quali mascherine e guanti, sia per gli operatori sia per i clienti. Gli operatori dovranno igienizzare i guanti dopo ogni operazione di pagamento e gettati in appositi contenitori , salvo il caso vi sia un addetto al solo incasso (cassiere).

Tra le persone in fila ai banchi, all’interno dell’area mercatale, deve essere rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro.

Gli operatori, nello svolgimento delle operazioni di vendita, dovranno garantire che sia rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro tra loro medesimi e tra loro e i clienti.

Sarà cura degli operatori mettere a disposizione presso i banchi e presso le casse, dispenser con liquido per la sanificazione delle mani e/o guanti monouso per i clienti.

E’ ammessa all’atto dell’acquisto una sola persona per nucleo familiare, ad eccezione di persone che per condizioni particolari abbiano necessità di essere accompagnate.

E’ in ogni caso vietata qualsiasi tipologia di assembramento di persone, sia all’interno dell’area mercatale sia per i clienti in attesa di ingresso all’area.

La permanenza degli avventori dovrà essere limitata al tempo strettamente indispensabile ad effettuare gli acquisti.

Qualora venissero meno le condizioni di sicurezza a causa di un notevole afflusso di persone, di una immotivata permanenza all’interno dell’area mercatale o di un mancato generale rispetto delle norme sul distanziamento sociale, si potrà sospendere temporaneamente il mercato fino al ripristino delle condizioni di sicurezza sopraelencate. In caso di perduranti criticità il mercato verrà chiuso.

L’ordinanza dispone altresì che qualora, entro le ore 6,00 di lunedì 18 maggio, venisse emanato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale apposito decreto governativo recante disposizioni in merito all’ampliamento dell’apertura dei mercati, il dispositivo emesso dal sindaco di Grottaferrata varrebbe automaticamente anche per le ulteriori aperture eventualmente riguardanti la possibilità di commercializzare altre merci oltre generi alimentari e fiori.

TORNANO I PARCHEGGI A PAGAMENTO – Sempre da lunedì 18 Maggio 2020 il sindaco ha disposto la revoca dell’ordinanza del 14 marzo 2020 che stabiliva la sospensione dei parcheggi a pagamento. Con l’intento di favorire un maggiore ricambio di vetture nelle aree di parcheggio – a vantaggio per lo più della clientela delle attività commerciali e degli studi professionali che insistono in città –  tornerà in vigore l’abituale tariffazione per le soste a pagamento in fascia blu.

IL SINDACO: “CI SONO ANCORA MOLTE REGOLE E DIFFICOLTA’ MA SI VEDE LA LUCE IN FONDO AL TUNNEL” – “Da lunedì avremo la riapertura di moltissime attività, ancora con difficoltà di varia natura dovute a una precisa regolamentazione. Si vede, però  una luce in fondo al tunnel – dichiara il sindaco Luciano Andreotti –  e ci auguriamo, come amministratori che le attività commerciali/produttive ricomincino a lavorare a tempo pieno il prima possibile”.

“Per questo – conclude il sindaco –  ci stiamo adoperando per trovare strumenti di sostegno alle nostre aziende. Detto questo – conclude –  mi corre l’obbligo di rinnovare l’invito a rispettare le misure sanitarie impartite per proteggere noi stessi e gli altri: in primo luogo il osservando il distanziamento tra persone di almeno un metro, indossando la mascherina e igienizzando spesso le nostre mani. Il rispetto delle regole, infatti, è l’unico modo per avvicinarci con sempre maggiore concretezza al ritorno graduale che tutti auspichiamo alla vera normalità”.

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento