Notizie in Controluce

I benefici di occuparsi del giardino: quali attività svolgere per rilassarsi e fare movimento?

 Ultime Notizie

I benefici di occuparsi del giardino: quali attività svolgere per rilassarsi e fare movimento?

I benefici di occuparsi del giardino: quali attività svolgere per rilassarsi e fare movimento?
Aprile 17
11:47 2019

Il giardinaggio rappresenta una terapia per l’umore davvero ottima. Infatti, occuparsi dello spazio verde della propria abitazione aiuta non solo a ridurre stress e ansia, ma anche ad aumentare l’ottimismo ed a rilassarsi. Occuparsi del proprio orto o del giardino, può dare dei benefici davvero inaspettati.

Secondo la ricerca dell’American Institute for Cancer Research chi lavora nel verde riesce a mantenersi in salute ed in forma senza troppe difficoltà. Il giardinaggio riesce a tenere lontana la depressione ed il cattivo umore.

Secondo gli esperti infatti, curare le piante può rappresentare un ottimo modo per svolgere attività fisica e allo stesso tempo, anche per entrare in un contatto positivo con l’ambiente. Questo atteggiamento ha dei benefici per la salute dell’anima e del corpo, davvero sensazionali.

 

I benefici del giardinaggio per la salute del corpo e della mente

 

Il giardinaggio è in grado di contrastare lo stress e l’ansia riuscendo anche a stimolare l’ottimismo e tenendo lontana la depressione. Al di là di questo, c’è da dire che lavorare in giardino nel proprio orto, comporta anche uno sforzo fisico non di poco conto. La terapia però funziona a doppia direzione.

Non è un caso che sono sempre di più gli ospedali oppure i centri medici che utilizzano l’ortoterapia proprio con questo scopo. Molte volte, viene utilizzato soprattutto, per aiutare le persone anziane che sono a rischio demenza a tenere invece, impegnata la propria attività celebrale.

Da un punto di vista fisico, lo sforzo per fare giardinaggio permette di tenere i muscoli in allenamento e non irrigidirsi troppo. Basterà dotarsi di un robot tagliaerba per prendersi cura dell’orto: i risultati saranno positivi. Fare giardinaggio vuol dire riuscire a regalarsi qualche fiorellino del proprio giardino oppure portare in tavola le verdure coltivate in autonomia. Una soddisfazione che va ad incidere anche sull’ottimismo e sul buon umore.

 

Le attività di giardinaggio più piacevoli e benefiche

 

Prendersi cura del giardino e delle piante, a volte però può essere anche faticoso. Per questo motivo è bene anche utilizzare gli accessori giusti come robot tosaerba.
Oltre ad innaffiare – che potrebbe essere un’attività un po’ più rilassante e tranquilla da un punto di vista fisico – ci sono invece dei momenti in cui bisogna seminare, piantare e dove potrebbero esserci un po’ più difficoltà nella gestione del proprio spazio verde. L’effetto benefico per chi è nelle giuste forze per attivarsi nella fase di semina e di azione è comunque abbastanza accettabile. 

Quello che a volte può diventare fastidioso e più complesso è la manutenzione costante che potrebbe richiedere uno sforzo fisico eccessivo. Per questo motivo, ci sono alcuni compiti che magari potrebbero essere svolti da apparecchiature che evitano un lavoro fisico troppo pesante.

Con questo scopo, ad esempio, è possibile comprare un tagliaerba robot che potrebbe risolvere questo tipo di questione oppure un sistema di irrigazione che aiuti in tal senso. I costi non sono eccessivi di questi tipi di prodotti e sicuramente il gioco vale la candela da un punto di vista di vantaggi sulla salute e sull’umore. Basta utilizzare il web e mettere i prezzi dei robot tagliaerba a confronto, con tanto di descrizione, pregi e difetti per ogni singolo modello, per capire che anche con poche centinaia di euro è possibile comprare un prodotto di qualità, utile per mettere in campo una sana ortoterapia.

 

Ortoterapia, le attività più proficue del giardino

 

Tra le attività che sono in grado di regalare maggiori soddisfazioni a chi si occupa di uno spazio verde, ci sono quelle di semina e raccolta dei prodotti. Sia per quanto concerne l’orto che la floricoltura, è sempre bello scegliere in che modo far crescere le proprie piante.

Ad esempio, la fase in cui si sceglie il tipo di fiore da piantare oppure la pianta che si vuole far crescere, è un momento molto creativo. Successivamente, aiutare le piante nella crescita con una cura costante e con il giusto apporto, rappresenta senza ombra di dubbio un momento piacevole.

È la fase intermedia quella che a volte crea un po’ più di difficoltà perché richiede costanza e impegno fisico, da un punto di vista della manutenzione del proprio spazio verde. Eppure, è proprio un insieme di queste attività ad essere il perno centrale della terapia orticolturale.

Una terapia che viene oramai, applicata in tutto il mondo con successo e che in realtà già nell’Antico Egitto, così come in Cina era diventata una pratica diffusa.

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento