Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

I Capocotti in scena con “ ’ndrangheta”

I Capocotti in scena con  “ ’ndrangheta”
Giugno 11
12:49 2017

I Capocotti in scena con “ ’ndrangheta”, commedia in tre atti di Aldo Coloprisco
Al Teatro della Forma di Roma, ore 20,30, Viale della Primavera 317 venerdì 16 giugno si potrà assistere a “ ‘ndrangheta”, un’opera che vuole far riflettere sul tema della legalità. Con la compagnia “ I Capocotti” e il taglio dato dal testo dell’autore e regista Aldo Coloprisco, il palcoscenico si vestirà di originalità, attraverso un intreccio singolare, tessuto di tanti fili: amicizia e innamoramento, ilarità e tradimento, doppio gioco, controllo degli appalti attraverso la diffusione di terrore, affetto filiale e poesia… Il mosaico ben congegnato porterà il capobastone Don Mimì Tagliateste (Ferdinando Albanese) al ripensamento. La commedia è ambientata in una Calabria, terra della quale purtroppo conosciamo bene alcuni difetti, ma della quale spesso dimentichiamo la linfa vitale dei suoi figli che non si arrendono, determinati e caparbi come Donna Sasa Bellini; la interpreta Angela Tedesco che anche nella vita reale si occupa di arte, destinata ai giovani: è docente di musica. Nell’opera che vedremo al Teatro della Forma, la forza di Donna Sasa impersona il coraggio non soltanto di non arrendersi, ma anche di prendersi gioco della malavita organizzata, di coloro che chiedono il pizzo (Mariano Pistella), tormentando le vittime con le richieste incalzanti. Lei, Mastro Ciccio (Alessio Calvitti), il piccolo Saretto (Mirko Mariani), assieme ad altri personaggi, Don Ciccillo e la sua Sara, la sarta, donna Cata, Peppa, il maresciallo e l’appuntato, ci aiuteranno a riflettere nell’intreccio della commedia che alternerà ironia ed etica senza mai allontanarsi dall’obiettivo: la voglia di andare avanti nella perseveranza della lotta per uscire dal soffocamento dell’estorsione, per emergere, portando i malavitosi a ragionare in modo umano, attraverso l’amore per i figli, per la famiglia, canale da rivalutare oggi più che mai. Aldo Coloprisco, regista instancabile che da oltre un ventennio porta in scena attori giovanissimi, nella sua vita ha lavorato sempre con i ragazzi , li ha accompagnati nel loro percorso, e ancora li accompagna, anche e soprattutto attraverso l’arte del teatro; nel 1986 ha pubblicato “Maschere”, comprendente tre opere teatrali in dialetto calabrese: “U Poeta Omeru”, “U Presepiu” e “U Campusantaru”. Segue poi “Aspromonte! Aspromonte!” con altre commedie e nel 2000, per l’editore Laruffa, “La ‘ndrangheta s’a caca”, commedia in lingua italiana.. Docente di lettere in pensione Aldo Coloprisco continua a crederci: la delinquenza può essere estirpata soltanto dai giovani che vivono di sane ambizioni e dell’amore verso la propria terra di origine. La Compagnia “I Capocotti” si rinnova negli anni e per l’occasione ha “scritturato” anche giovanissimi nuovi attori, porterà sul palco un gruppo che si distingue per la ricerca espressiva originale, un vero e proprio laboratorio teatrale in continua evoluzione e sperimentazione. La stessa commedia, infatti è stata più volte rappresentata, ma mai portata in scena con gli stessi personaggi e con le stesse scene: Aldo Coloprisco fa tesoro della lunga esperienza e ogni volta “riscrive” sui personaggi la sua “nuova” commedia, intercalando il dialetto calabrese o napoletano e apportando altre innovazioni: tutto pur di fare comprendere che non bisogna desistere, che la legalità è possibile e dobbiamo fare in modo che “’a ‘ndrangheta sa caca”!
Lina Furfaro

.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”