Notizie in Controluce

“I giovani per la promazione della vita”

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

“I giovani per la promazione della vita”

Maggio 31
23:00 2009

Il concorso ideato dal professor Carlo Casciani, presidente del A.R.T (Associazione Regionale Trapianti), è giunto alla sua seconda edizione ed è riuscito nell’intento di coinvolgere e sensibilizzare giovani e non giovani sull’importanza della donazione degli organi, con un massiccia affluenza di partecipanti . L’evento ha avuto inizio con l’esibizione del coro “Andante con brio”, composto da soli bambini che si sono esibito in maniera impeccabile sul palco. Durante l’evento sono stati premiati i lavori presentati dagli alunni di numerose scuole del territorio della provincia di Roma che hanno partecipato, portando disegni, poesie e pensieri scritti da bambini sul tema della donazione degli organi. Alla manifestazione era presente anche il comune di Albano Laziale con la sua polisportiva. Un particolare riconoscimento, sotto forma di una targa commemorativa ,è stato consegnato dal prof. Carlo Casciani a tutte le scocietà della polisportiva comunale di Albano Laziale che, capitanata dal presidente Luciano Di Nicola, ha partecipanto all’evento con la presentazione di due lavori sul tema della donazione degli organi: il servizio fotografico ideato da Eleonora D’Urbano “un angelo dentro me”, una storia fotografica di un bambino che scopre di avere bisogno di un trapianto, ma che poi grazie a l’aiuto di un “angelo”, un altro bambino della sua stessa età, riesce a vincere la sfida con la vita, ed il video “La partita continua” ideato da Pucci Fabio, presidente del “a.s.d. kickboxing albalonga”, video particolarmente apprezzato dal prof. Carlo Casciani, nel quale grazie alla collaborazione delle altre società della polisportiva, viene espresso in pieno il messaggio della donazione degli organi. Il video comincia con la kickboxing, con un atleta che si allena nella sua ultima ripresa e, una volta finito l’allenamento, decide di lanciare il suo guantone che, come in un atto di donazione, permette allo sport successivo di continuare “ognuno di noi dona una parte di sè, indispensabile nel proprio sport, per poter permettere agli altri di continuare anche se in un ambito sportivo diverso”. E così la kickboxing dona il guantone che si trasforma nei vari passaggi in tutti gli attrezzi necessari per gli altri sport, il guantone donato diventa un testimone per la staffettà di atletica, per poi diventare un remo per la canoa, che a loro volta lo donano, sotto forma di anelli per la ginnastica, che vengono donati trasformandosi in un pallone da calcio, che finiti i passaggi diventa un pallone di pallavolo, che nello stesso campo diventa un pallone da basket, ed alla fine come nel cerchio della vita il pallone da basket ridiventa un guantone. Tutto ha avuto inizio con un gesto altruistico, ed alla fine lo stesso gesto fatto da altri permette a sua volta al primo atleta di ricevere un guantone e continuare… “donando gli organi la partita continua”.

Articoli Simili