Notizie in Controluce

I valori ambientali del Parco dei Castelli Romani

 Ultime Notizie
  •  IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA Riceviamo dal un nostro lettore e volentieri pubblichiamo Ho realizzato una pagina su Facebook   “IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA” con l’obbiettivo di rivalutare il treno e...
  • DIRITTO AL RESPIRO Si è tenuto a Colonna, in data 10/01/2020, presso la sala Elsa Morante, dalle ore 17:00, la conferenza “DIRITTO AL RESPIRO. Conferenza pubblica sulle emissioni odorigene”. Organizzata da Associazione Aria...
  • Velletri – L’ ATTUALE STENDARDO DI S. ANTONIO ABATE COMPIE VENT’ANNI Ci avviciniamo alla tradizione Festa in onore di S. Antonio Abate, fermiamoci a parlare del celebre stendardo e della sua storia. Vessillo dell’Università dei Carrettieri e Mulattieri fondata nel 1624,...
  • Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Legambiente “Nessuna strumentalizzazione di una vicenda delicata e di importanza strategica per gli equilibri ecologici dell’area protetta” Il tema della...
  • POSTE ITALIANE SOSTIENE LE CELEBRAZIONI PER I 700 ANNI DI DANTE ALIGHIERI  Il Gruppo guidato dall’ad Del Fante offrirà il suo contributo in ricordo del sommo poeta alle iniziative previste nel 2021 in 70 Comuni italiani, in coerenza con gli impegni per...
  • CENTO FELLINI LUCIA MIRISOLA – RUGGERO MASTROIANNI – FEDERICO FELLINI Il prossimo 20 Gennaio, si compiranno i cento anni dalla nascita di Federico Fellini e il Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola...

I valori ambientali del Parco dei Castelli Romani

11 Novembre
06:55 2009

Il corso, destinato in particolar modo alle associazioni locali che collaborano con l’Ente, ha registrato anche la partecipazione di privati cittadini che hanno visto nel corso un’opportunità formativa utile per il proprio percorso lavorativo: “il Parco ha organizzato il terzo corso di formazione in due anni – commenta il presidente dell’Ente, Gianluigi Peduto – come risposta alla grande richiesta giunta dai cittadini. C’è bisogno di competenze specifiche per entrare nel mondo del lavoro e noi, in collaborazione con l’Agenzia Regionale Parchi, intendiamo dare questi strumenti al numero maggiore di persone, affinché vivere in un’area naturale protetta rappresenti un ulteriore valore aggiunto”.

Il programma ha fornito gli strumenti utili alla conoscenza del territorio: i partecipanti hanno acquisito le informazioni generali relative al Vulcano Laziale e ai geositi del Parco; attraverso due escursioni, una sul lago Albano l’altra all’Emissario di Nemi, è stata studiata la vegetazione e la fauna del Parco; si è parlato di archeologia, ecologia e comunicazione.

Il corso, gratuito per l’utenza, si è avvalso per le docenze di personale specializzato dell’ARP e delle aree naturali protette del Lazio, con alcune lezioni tenute dal direttore del Parco dei Castelli Romani, Roberto Sinibaldi.

Il percorso formativo ha previsto un programma ricco e articolato, con lezioni in aula ed esperienze pratiche sul campo. Dall’analisi dei moduli di gradimento compilati dai partecipanti alla fine del corso è emerso che proprio le attività sul campo sono state le più apprezzate, perché hanno permesso di approfondire i contenuti affrontati in aula.

“L’Agenzia Regionale Parchi – commenta Vito Consoli, Direttore dell’Ente – ha accolto anche questa volta la proposta del Parco dei Castelli Romani, mettendo a disposizione personale e molte competenze per organizzare al meglio il percorso formativo. La formazione è uno strumento fondamentale per sensibilizzare i cittadini alle tematiche ambientali e rappresenta uno strumento indispensabile per chi ha intenzione di lavorare in questo ambito”.

 

 

Articoli Simili