Notizie in Controluce

Il Circolo PD Ponte Milvio aderisce all’appello lanciato da diversi residenti per un Municipio libero da ogni mafia.

 Ultime Notizie

Il Circolo PD Ponte Milvio aderisce all’appello lanciato da diversi residenti per un Municipio libero da ogni mafia.

Dicembre 19
16:38 2014

Sabato mattina apriremo la nostra sede in via della Farnesina, 37 per raccogliere le adesioni dei nostri simpatizzanti all’appello dei residenti, che, lo ricordiamo qui, chiede la costituzione di una Consulta permanente della legalità nel XV Municipio e la creazione di un Assessorato alla Legalità sull’esempio della Giunta Comunale.

Per molti cittadini, soprattutto i più giovani, l’infiltrazione criminosa nel tessuto locale era e rimane un fatto definitivo, immodificabile. Ci pare quanto più urgente quindi – triplicare, anzi decuplicare gli sforzi per promuovere una cultura civica e politica della legalità e del rispetto dei beni comuni.

APPELLO PER UN MUNICIPIO LIBERO DA OGNI MAFIA

Noi, cittadini del XV Municipio,

ci rivolgiamo alla Giunta Municipale per chiedere l’immediata costituzione di una Consulta permanente per la Legalità, un luogo per concordare insieme le politiche di contrasto alla criminalità organizzata, per individuare priorità, coordinare azioni di sensibilizzazione, promuovere e affermare, con l’aiuto di esperti, una vera e propria cultura della legalità nel nostro territorio. E allo stesso tempo chiediamo al Presidente Torquati che sull’esempio della Giunta guidata dal sindaco Ignazio Marino venga subito istituito un Assessorato alla Legalità.
In questi ultimi giorni abbiamo scoperto che Roma, capitale d’Italia, ha rischiato di essere avvolta in una ragnatela di interessi criminali che l’opera meritoria della magistratura e delle forze dell’ordine ha individuato e sta oggi sgominando.
E abbiamo anche scoperto che nella storica area di Ponte Milvio, nei nostri quartieri, lungo la via Flaminia e la via Cassia, vicino alle nostre case, alle scuole dei nostri figli, alle chiese, la criminalità romana aveva individuato e tuttora mantiene i suoi luoghi di ritrovo e di coordinamento.
Pur colpiti e disorientati non siamo affatto rassegnati. Consapevoli della necessità di uno sforzo collettivo, trasversale, diffuso, che parta da ognuno di noi, dalle forze politiche e dalle associazioni del territorio nonché dai semplici residenti, affermiamo con forza il nostro impegno per la legalità contro tutte le mafie che cerchino di infiltrarsi nei nostri quartieri. L’usura, lo smercio di droga, l’offesa all’ambiente, il gioco d’azzardo incontrollato, lo sfruttamento dei deboli, i racket, la corruzione, il diffuso abusivismo edilizio non troveranno spazio. Noi siamo qui.

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento