Notizie in Controluce

Il fascino della Fanfara per celebrare la Festa delle Forze Armate

 Ultime Notizie

Il fascino della Fanfara per celebrare la Festa delle Forze Armate

Novembre 10
14:07 2012

Protagonista della giornata è stata senz’altro la Fanfara dei Bersaglieri in congedo della Sezione di Valmontone, che ha portato il fascino della divisa tra le vie del centro storico.
L’esibizione della Fanfara è stata preceduta da quella dell’apprezzatissima Banda Comunale “MPC Superband ’83”, che reduce di un successo televisivo presso la trasmissione della RAI condotta da Antonella Clerici: “Ti lascio una canzone”, ha percorso per prima le vie del centro, esibendo il proprio repertorio.
Il momento è divenuto solenne quando tutti i partecipanti si sono radunati presso il Monumento ai Caduti di Piazza Borghese, qui due Vigili in alta uniforme hanno deposto la corona presso il Monumento presieduto da due carabinieri in grande uniforme storica; quindi, tramite il Primo Cittadino, la corona ha ricevuto il simbolico bacio della città. “Il bacio della corona – spiega il Sindaco Luciano Gori – è uno dei momenti più emozionanti, in quel gesto simbolico si concentra il rispetto per il sacrificio dei nostri caduti e l’impegno per un futuro migliore”.
Dopo la celebrazione la Fanfara è ripartita percorrendo le vie del centro per tornare, ancora una volta, presso il Monumento ai Caduti dove si è svolto un concerto finale. La presenza della Polizia Locale e delle Associazioni di volontariato di Monte Porzio Catone, tutte con stendardi e alte uniformi, ha colorito Piazza Borghese gremita nell’abbraccio della popolazione.
“Da colonnello medico – spiega il consigliere Cosmelli – ritengo la celebrazione delle Forze Armate un momento fondamentale per rinsaldare il legame tra esercito e popolazione, soprattutto in un momento difficile come il presente che spinge alcuni ad alimentare un immotivato odio nei confronti di ogni potere costituito; noi siamo vicini alle Forze Armate, non vogliamo dimenticare i nostri marò in India e tutti i figli che servono la nostra Patria indossando una divisa. La principale soddisfazione è venuta dalla grande partecipazione dei nostri concittadini, a significare che quella del 4 novembre non è solo la Festa delle Forze Armate, ma è la festa dell’Italia tutta che si stringe accanto ai suoi militari”.
“Un ringraziamento particolare – conclude il Sindaco Gori – lo rivolgiamo a Luigi Silvestri, che da anni, volontariamente, si prende amorevolmente cura del Monumento ai Caduti”.

Condividi

Articoli Simili