Notizie in Controluce

Il Mese della Pace a Como: un impegno incoraggiante

 Ultime Notizie

Il Mese della Pace a Como: un impegno incoraggiante

Il Mese della Pace a Como: un impegno incoraggiante
Febbraio 25
08:16 2020

Nonostante il calendario, il Mese della Pace non è ancora del tutto terminato. La nutrita serie di iniziative organizzata dai vari gruppi di lavoro (tematici e territoriali) e dalle varie realtà che si sono coordinate pervalorizzare l’impegno comune è infatti continuata anche nel mese di febbraio. Chi ha promosso il Mese della Pace dà un giudizio positivo di questo impegno: non solo il numero di incontri è cresciuto rispetto al 2019, così come le realtà direttamente coinvolte, ma anche la qualità delle diverse iniziative ha mostrato di sapere reggere lo sforzo di ampliamento e ha incontrato il favore di un pubblico ampio e variegato. Quest’anno si è anche ulteriormente promosso il coordinamento tra le principali realtà territoriali (Como, Erba, Cantù) e con le amministrazioni sensibili all’impegno per la Pace.
L’appuntamento principale del Mese, la Marcia della Pace (quest’anno organizzata come doppio corteo coordinato in contemporanea a Como e a Cantù, domenica 19 gennaio), ha visto la partecipazione di circa tremila persone e l’adesione alcune amministrazioni comunali (Albiolo, Appiano Gentile, Cucciago, Fino Mornasco, Lipomo, Lurago d’Erba, Olgiate Comasco, Senna Comasco, Uggiate Trevano), i cui sindaci non solo hanno sfilato insieme al popolo della Pace, ma hanno anche sottoscritto un Impegno per la Pace [in allegato], grazie al quale assicurano che il lavoro per costruire una cultura di Pace continuerà per tutto l’anno: un risultato di tutto rispetto, che deve essere motivo per proseguire il lavoro di coinvolgimento da parte di
tutti e tutte. In questa direzione, è stato particolarmente stimolante l’intervento finale della marcia di Como, con cui Giovanna Pagani, presidente onoraria di Women’s International League for Peace and Freedom – Lega Internazionale Donne per la Pace e la Libertà Italia, ha indicato l’importanza delle azioni locali in rapporto alla mobilitazione globale per la Pace e contro le guerre. Il lavoro da fare è molto, ed è indispensabile che l’attenzione e l’impegno da parte delle singole persone e delle realtà organizzate non diminuiscano.

 

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento