Notizie in Controluce

Il pasticciaccio brutto degli impianti sportivi a Monteporzio

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Il pasticciaccio brutto degli impianti sportivi a Monteporzio

Luglio 19
13:36 2013

dello sport costruito dalla Provincia (costo 1.600.000 euro), e quindi con il contributo di tutti. Metti che la Provincia lo consegna al Comune con lo scopo, lodevole, di “sostenere le attività sportive e soddisfare il fabbisogno di strutture sportive a servizio della popolazione dei comuni della Provincia di Roma “… e cosa succede? Che il Comune, con due determine di giunta quanto meno cronologicamente discutibili, prima iscrive una neonata ASD Fortitudo Monteporzio nell’albo delle associazioni sportive, e immediatamente dopo, senza alcun bando di gara o avviso pubblico, le “regala” la gestione degli impianti, con un canone annuo di 1.700 euro, poco piu di 100 euro al mese.
A quale titolo, si chiedono le altre Associazioni sportive del territorio, con una storia, dei tesserati, una attività da tutelare. Che, ad oggi, è a rischio, perché le tariffe che la nuova società vorrebbe praticare all’utenza ammontano a 27 euro per ogni ora di allenamento, laddove le tariffe previste dai Regolamenti Provinciali prevedono tariffe massime di 9 euro per ogni ora.
La protesta, in particolare dell’ASD Monteporzio Sharks (pallavolo, con la prima squadra in Serie C e circa 140 tesserati) monta proprio su questo: con una tariffa cosi alta, per fare attività una famiglia dovrebbe sborsare, secondo un semplice conto e da tabella allegata, circa 750 euro l’anno…alla faccia della crisi!
ATLETI ORE MENSILI TARIFFA ANNUALE IMPIANTO COSTO ALLENATORE ABBIGLIAMENTO TASSE FIPAV ATTREZZATURE TOTALE TOTALE/15
15 24 6480 2000 1300 700 500 10980 732

Ora la domanda è: si possono chiedere quelle cifre, oggi, alle famiglie, per far praticare sport ai propri figli? Si possono affidare in gestione diretta ad una società appena nata (quindi creata praticamente ad hoc) degli impianti sportivi della collettività, realizzati con investimenti pubblici e con lo scopo di agevolare la pratica sportiva per tutti, e far lievitare in quel modo i costi? Si possono distruggere le altre Associazioni che hanno portato avanti la pratica sportiva negli ultimi anni?
In tanti, a Monte Porzio, aspettano risposte.

Condividi

Articoli Simili