Notizie in Controluce

Il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile di Marino

 Ultime Notizie

Il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile di Marino

Il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile di Marino
Aprile 06
18:10 2020

Muoviamoci insieme!

La Città di Marino, nell’ambito dei nuovi strumenti di pianificazione di cui si sta dotando, sta predisponendo un Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile, uno strumento strategico e di pianificazione della mobilità cittadina volto a soddisfare la domanda di mobilità di persone e merci.

L’obiettivo è: a partire dalla mobilità, trasformare Marino in una Smart City vivibile e attenta ai temi ambientali e di riduzione dell’inquinamento con i cittadini coinvolti e primi protagonisti del cambiamento.

Il PUMS pianificherà, con un traguardo a dieci anni, sistemi di mobilità sostenibili.

Il PUMS si occupa di riprogettare tutte le modalità e le forme di trasporto, pubblico e privato, passeggeri e merci, motorizzato e non motorizzato, gestione degli spostamenti e della sosta, seguendo principi di integrazione, partecipazione, monitoraggio  e valutazione.

Il percorso si articola in quattro specifiche fasi:

  • La prima fase è quella conoscitiva/integrativa necessaria a fotografare lo stato di fatto della mobilità nel Comune di Marino.
  • La seconda fase serve a ricostruire lo Scenario di riferimento che comprende tutti gli interventi in atto e la definizione degli obiettivi specifici grazie a interviste, tavoli tecnici, incontri e focus group con le realtà associative. E’ un momento di forte partecipazione che vede protagonisti i cittadini marinesi e chi vive Marino anche solo per lavoro, studio o altri motivi.
  • Nella terza fase si definisce una Proposta di Piano nella quale individuare le azioni necessarie a raggiungere gli obiettivi predefiniti grazie alle valutazioni tecnica, economica e ambientale degli scenari. Proseguono, al contempo, le attività partecipative avviate nella prima fase. Alla fine della terza fase, verrà redatto il Documento di Piano. Dopo la sua adozione ufficiale sarà pubblicato per un periodo di 30 giorni all’Albo Pretorio e nell’area tematica del sito web PUMS Marino in modo che gli interessati possano presentare le loro osservazioni utilizzando la pec protocollo@comune.marino.rm.it.
  • L’ultima fase è dedicata alle Controdeduzioni delle Osservazioni raccolte e alla redazione e approvazione da parte del Consiglio Comunale della versione definitiva del Documento di Piano.

Il PUMS, introdotto a livello comunitario (nell’ambito del progetto ELTISplus) con l’obiettivo di sviluppare una nuova visione di mobilità urbana, si prefigge il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica attraverso la definizione di azioni orientate a migliorare l’efficacia e l’efficienza del sistema della mobilità nonché la sua integrazione con l’assetto e gli sviluppi urbanistici e territoriali.

In sintesi, il nuovo Sistema Urbano dei Trasporti definito dal PUMS, dovrà:

  • Garantire a tutti i cittadini opzioni di trasporto che consentano l’accesso a destinazioni e servizi chiave;
  • Migliorare la sicurezza stradale;
  • Ridurre l’inquinamento atmosferico e acustico, le emissioni di gas a effetto serra e il consumo di energia;
  • Migliorare l’efficienza e l’economicità del trasporto di persone e merci;
  • Contribuire a migliorare l’attrattiva e la qualità dell’ambiente urbano a beneficio dei cittadini, dell’economia e della società nel suo insieme.

 

CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

Muoviamoci insieme!

“Il PUMS è uno strumento basato sulla partecipazione dei cittadini e di tutti gli attori e portatori di interessi” dichiara l’Assessore alla Mobilità Adolfo Tammaro .“La campagna informativa e comunicativa sarà capillare” continua l’Assessore Tammaro “e volta a rilevare e analizzare i bisogni e i suggerimenti dei fruitori finali: cittadini, associazioni, realtà territoriali, politiche ed economiche”.

“Il PUMS che è un piano strategico integrato con il Nuovo Piano Urbanistico di Marino anch’esso in via di redazione,  rappresenta un importante tassello per un ampio progetto di partecipazione dei Cittadini alla progettazione del territorio e della mobilità” dichiara Andrea Trinca Assessore  all’Urbanistica. “Tale processo di partecipazione si espliciterà in toto con lo studio del nuovo PUCG (Piano Urbanistico Comunale Generale) che è stato avviato. I processi partecipativi possono avvenire in diverse modalità, purtroppo il sopraggiungere della crisi sanitaria relativa al COVID-19 ci impedisce ad oggi di svolgere eventi di incontro fisico, pertanto abbiamo dovuto rimodulare le forme partecipative attraverso strumenti on line nella speranza di potere presto tornare alla vita normale e dunque anche a metodi di partecipazione convenzionali “conclude l’Assessore Trinca.

QUESTIONARIO CONOSCITIVO

In questa prima fase del processo partecipativo è stato predisposto un questionario finalizzato a conoscere le abitudini di mobilità di chi vive la città di Marino e a individuare le priorità tra gli obiettivi del PUMS. Un percorso specifico e dedicato sarà parallelamente aperto tra qualche giorno con I cittadini riuniti in associazioni e comitati del territorio al fine di raccogliere proposte strutturate in grado di esprimere contributi in base alle esperienze associative già consolidate. Allo stesso modo verranno attivati prossimamente percorsi partecipativi con tutti i decisori politici.

 

Il questionario è del tutto anonimo.
I dati sono trattati per i soli scopi del Piano e nel rispetto della normativa sulla privacy (GDPR).

#IorestoAcasa

approfitta di questo tempo per rispondere al questionario ed avere l’occasione di essere, anche tu, protagonista del cambiamento!

Il questionario sarà compilabile sul sito istituzionale al link: https://www.comune.marino.rm.gov.it/questionario-online a partire dal 6.04.2020 e sarà disponibile fino al 10.05.2020.

 

Assessore Mobilità e LL.PP                                                                        Assessore Urbanistica
Adolfo Tammaro                                                                                     Ing. Andrea Trinca

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento