Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

IL PREMIO “LA ROTAIA D’ORO”

IL PREMIO “LA ROTAIA D’ORO”
Gennaio 03
17:11 2022

Istituito dalla Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola e dall’ Associazione Apassiferrati sarà assegnato per la prima volta in occasione del 160 anniversario dell’inaugurazione della stazione di Velletri

IL PREMIO “LA ROTAIA D’ORO”

Si comincia cosi’a delineare il programma delle prossime celebrazioni per il 160 anniversario del viaggio che il 27 Gennaio 1862 ha aperto al traffico ferroviario la tratta Roma – Velletri e di fatto inaugurato la stazione di Velletri. Molti saranno gli eventi collaterali all’arrivo del treno storico, tra questi l’assegnazione per la prima volta del Premio “La Rotaia d’oro” riconoscimento istituito dalla Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola e dall’Associazione Apassiferrati che avrà cadenza annuale, venendo assegnato proprio il 27 Gennaio, data che oltre a ricordare l’apertura della tratta Roma – Velletri, tristemente ricorda anche l’incidente ferroviario di Casabianca. Il premio che trae le sue origini dalle rotaie silenziose testimoni della storia che con profondo rispetto stiamo recuperando, andrà a riconoscere ogni anno personalità del mondo della cultura, del mondo istituzionale, del mondo delle varie professioni che durante l’anno si siano distinte per particolari meriti nei rispettivi campi d’azione. Un idea che vuole rafforzare ancor più il legame del territorio veliterno e del basso Lazio, lo stesso che il Papa Gregorio XVI volle facesse parte della Legazione di Marittima e Campagna con la “strada ferrata” che è stata per oltre un secolo il veicolo dell’economia e della vita di popoli la cui storia oggi il più grande patrimonio che ci giunge dal passato. In questa ottica Apassiferrati nel suo territorio d’azione ha già svolto numerose attività che oggi l’hanno portata a guardare verso Velletri ,quella città capoluogo tanto pregna di storia e di memoria che con gioia ha voluto ritrovare quelle antiche comuni origini per una nuova rivalutazione delle singole eccellenze specialmente quelle turistico culturali. Sono queste le fondamenta di questo progetto lungimirante ed ambizioso, al quale si lavora da questa estate e che grazie all’ appoggio di RFI ( rete ferroviaria Italiana)  sta per essere realtà.  Una realtà prestigiosa, che facendo rete con i comuni dei castelli romani incidenti sul tracciato della Roma – Velletri, vuole ricomporre la ferrovia del Papa che arrivava fino al confine di Ceprano . Senza dimenticare il prestigioso e ancora poco conosciuto treno di Papa Pio IX oggi alla Centrale Montemartini che intende stuzzicare la curiosità dei romani invitandoli a percorrere (fino dove è possibile) a passi ferrati un territorio pronto ad accoglierli regalandogli la fruibilità di tesori che troppo spesso sono stati nascosti. La Rotaia d’oro sarà proprio il traino di questo ambizioso progetto e traghettandolo verso la sua concretizzazione faccia rinascere attraverso l’arte, la cultura, il cinema e il turismo l’antica Legazione di Marittima e Campagna. Per info www.apassiferrati.com  https://fondazionemagnimirisola.blogspot.com/

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”