Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Il Presepio della Chiesa dedicata a Maria SS.ma detta del Castagno

Il Presepio della Chiesa dedicata a Maria SS.ma detta del Castagno
Gennaio 03
07:50 2021

La Chiesa della Madonna del Castagno nasce attorno ad un albero di Castagno su cui era posta l’immagine di Maria SS.ma detta appunto del Castagno. Ai piedi dell’altare è stato realizzato il Presepio. L’origine etimologica del nome deriva dal latino Prae (innanzi) e Saepes (siepe, cinta, recinto). Il 25 dicembre è fatta risalire la nascita di Gesù. Se il Presepio rappresenta la nascita fisica del Salvatore, la rappresentazione di esso è il frutto di una costruzione nel tempo. Vangeli Canonici, Apocrifi (non riconosciuti dalla Chiesa), Catacombe e l’attività medievale (Pietro Cavallini, San Francesco d’Assisi, Arnolfo di Cambio, Giotto) e poi l’Arte del Presepe hanno dato il loro contributo alla Natività. Nel Vangelo secondo Matteo, il tutto inizia con l’Annunciazione di un Angelo a Giuseppe che lo rassicura di prender moglie Maria, la Vergine, che “si trovò in cinta ad opera dello Spirito Santo” e di porgli il nome Gesù. E’ riportato anche dove nacque il Salvatore, colui che “salverà il suo popolo dai peccati”: “Gesù era nato in Betlemme di Giudea, all’epoca del re Erode”, aggiungendo che “Dei magi d’Oriente arrivarono a Gerusalemme, dicendo: “Dov’è il re dei Giudei che è nato? Poiché noi abbiamo visto la sua Stella in Oriente e siamo venuti ad adorarlo” e, una volta arrivati, “Entrati nella casa, videro il bambino con Maria, sua madre; prostratisi, lo adorarono; e, aperti i loro tesori, gli offrirono dei doni: oro, incenso e mirra.” Nel Vangelo secondo Luca, l’Angelo Gabriele si reca a Nazareth da Maria, annunciandogli che “tu concepirai e partorirai un figlio, e gli porrai il nome Gesù” e poi ci fornisce dettagli della nascita: “In quel tempo uscì un decreto da parte di Cesare Augusto, che ordinava il censimento di tutto l’impero. Questo fu il primo censimento fatto quando Quirino era governatore della Siria” e Giuseppe insieme a Maria da Nazareth si recò a registrarsi nella sua città natale che era Betlemme e lì “si compì per lei il tempo del parto; ed ella diede alla luce il suo figlio primogenito, lo fasciò, e lo coricò in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo.” Un Angelo comunicò la nascita a dei pastori che “Andarono in fretta, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia”. Quindi, leggendo i soli Vangeli di Matteo e Luca, troviamo gli elementi essenziali, basilari su cui poggia la dimensione della Sacra Famiglia.

Foto: Presepio realizzato nella Chiesa della Madonna del Castagno presso San Silvestro, Monte Compatri.

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”