Notizie in Controluce

Il rifugio forestale dell’Artemisio finalmente tornerà fruibile

 Ultime Notizie

Il rifugio forestale dell’Artemisio finalmente tornerà fruibile

maggio 11
17:55 2009

È stato semplicemente fantastico ascoltare Nardini “il paladino dell’abusivismo di necessità” appellarsi al … regolamento edilizio e l’assessore all’agricoltura che volendo salvare capra (voti dei cacciatori) e cavoli (€ 300.000) affermava che, anche se il Rifugio risulta essere fuori del Parco, ne poteva essere assegnato l’utilizzo al Parco stesso ….?!
Cari cittadini non è così. Il finanziamento sarà concesso proprio ed unicamente per il fatto che il Rifugio Forestale dell’Artemisio si trova all’interno del Parco dei Castelli Romani. Non sarebbe possibile il contrario. Ricordiamo per di più all’assessore Carlo Guglielmi che l’O.d.G. votato la scorsa estate in effetti non chiedeva che la perimetrazione rimanesse sulla cresta del Monte Artemisio ma, al contrario, comprendesse tutta la superficie del comune di Velletri (“di cui alla legge istitutiva” vuol dire appunto tutto il territorio comunale).
A tal proposito il Circolo La Spinosa ha puntualizzato in vari articoli e nel suo sito ( http://laspinosavelletri.blogspot.com/2008/07/perimetrazione-di-cui-alla-legge.html ) questo … qui pro quo … interpretativo ma, ahimè, i massimi rappresentanti dell’Amministrazione sembrano fare orecchie da mercante ed insistono su una richiesta verbale che ufficialmente e per iscritto, chiedeva esattamente l’opposto ovvero l’allargamento dei confini del Parco fino ad Aprilia e Cisterna.
La faccia positiva della medaglia, bracconieri e commedianti a parte, è che il Rifugio diventerà di nuovo utilizzabile dai cittadini, dagli studenti e da chi vuole conoscere quella meravigliosa montagna che è l’Artemisio. Il Rifugio diverrà infatti un “laboratorio didattico ambientale per scuole elementari e medie e punto informativo dell’Ente”. Dopo anni di lavoro nei plessi di tutta Velletri, proponendo la Natura come argomento di studio, il Circolo La Spinosa per l’Ambiente non può che ritenersi soddisfatto per il risultato raggiunto con l’augurio che alle difficili e quanto mai improbabili ascensioni verticali su superfici specchiate dei vari amministratori, possano sostituirsi delle salubri escursioni nei boschi del Parco Regionale dei Castelli Romani.

Articoli Simili

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930