Notizie in Controluce

Il Vivaro sommerso di rifiuti

 Ultime Notizie
  • ASP:  nessun ritardo aziendale nella gestione del Servizio Asili Nido ASP:  nessun ritardo aziendale nella gestione del Servizio Asili Nido – Tutela della salute delle operatrici e di tutto il personale sempre garantita e al primo posto nello svolgimento dei...
  • Pomezia aderisce alla Settimana Europea della Mobilità Pomezia aderisce alla Settimana Europea della Mobilità. Il Sindaco: “Lavoriamo a una Città più vivibile e a basso impatto ambientale” Pomezia aderisce alla 19° edizione della Settimana Europea della Mobilità 2020 (16-22...
  • MARINO NON E’ UNA DISCARICA…FAMILIARE Le immagini che vi mostriamo risalgono a giorni diversi del mese di Febbraio 2020 e dei primi di Marzo ma la famiglia, che disinvoltamente abbandona illegalmente i rifiuti, è la...
  • Climbing for Climate 2020_Organizzato da RUS e Cai ECCO LA SECONDA EDIZIONE DI CLIMBING FOR CLIMATE: UN’ESCURSIONE IN MONTAGNA PER SENSIBILIZZARE SULL’AGENDA 2030 DELLE NAZIONI UNITE E SULLA TUTELA DEL PAESAGGIO   L’iniziativa, organizzata dalla Rete delle Università...
  • CORONAVIRUS 15 SETTEMBRE 2020  ALTRI 15 NUOVI CASI AI CASTELLI ROMANI E LITORANEA (181 NELLA REGIONE LAZIO, 95 SOLO A ROMA)  32 SOGGETTI GUARITI COMUNICATI DAL SERESMI  MOLTI SINDACI NON COMUNICANO I DATI ==============...
  • GROTTAFERRATA, LETTERA APERTA DEL SINDACO ANDREOTTI AL MONDO DELLA SCUOLA GROTTAFERRATA, LETTERA APERTA DEL SINDACO ANDREOTTI AL MONDO DELLA SCUOLA:“ISTITUZIONE DECISIVA NEL TESSUTO SOCIALE, EMERGENZA HA RAFFORZATO IL SENSO DI COMUNITA’. AMMINISTRAZIONE SEMPRE PRONTA A INTERVENIRE A SOSTEGNO”   Il...

Il Vivaro sommerso di rifiuti

Maggio 14
18:47 2009

I dipendenti del Parco saranno impegnati nell’opera di pulizia nonostante la raccolta dei rifiuti spetti, per le specifiche competenze, ai Comuni e alla Provincia di Roma.

Ad oggi, chiunque si avventuri su una qualsiasi strada del Parco può avvistare piccole discariche e abbandoni di rifiuti che, se non rimossi prontamente, diventano in pochi giorni accumuli di immondizia sempre più consistenti.

“Il Parco ha deciso di intervenire di nuovo – commenta il presidente dell’Ente, Gianluigi Peduto – visto lo stato di emergenza in cui versa il territorio di un’area che è protetta ma che, nei fatti, è spesso, in alcuni punti, una discarica a cielo aperto. Invitiamo gli Enti competenti ad attivarsi concretamente per arginare il problema ed esortiamo i visitatori a compiere un atto di civiltà: i rifiuti non vanno abbandonati.”

Condividi

Articoli Simili