Notizie in Controluce

Incontro con i sindacati e i lavoratori Albafor

 Ultime Notizie

Incontro con i sindacati e i lavoratori Albafor

Novembre 12
08:00 2011

Ha aperto la discussione la rappresentante sindacale Sbragaglia: «L’incontro di oggi segna un’inversione di rotta all’interno della concertazione tra Comune e lavoratori, infatti da oggi abbiamo deciso che il tavolo si riunirà una o due volte a settimana proprio per garantire un continuo aggiornamento sulla questione Albafor. Tengo a sottolineare con vivo piacere – sottolinea la sindacalista – la totale condivisione e disponibilità che abbiamo riscontrato con il Sindaco. Insieme abbiamo convenuto che a pagare le cattive scelte operate negli anni precedenti non saranno mai e poi mai i lavoratori che, rassicuro, non dovranno temere né dubitare sulla volontà di rilancio della società e, soprattutto, sul ricevimento degli stipendi».
Ha preso poi la parola il sindaco Nicola Marini: «L’incontro di oggi è un ulteriore conferma della volontà da parte di questa amministrazione di avere sempre un dialogo diretto e sincero con i lavoratori. La ricapitalizzazione della società approvata dal consiglio comunale è stato un primo passo al quale si aggiunge l’inizio di un tavolo di concertazione permanente e continuo in cui seguiremo passo passo l’evolversi di questa vicenda e lo facciamo – chiarisce il sindaco – perché crediamo in Albafor e nei servizi essenziali che essa eroga».
Marini è andato oltre le polemiche di questi mesi («non ci conducono da nessuna parte») : «Alla luce di questo incontro con i sindacati sono molto fiducioso perché se abbiamo condiviso l’analisi della situazione troveremo sicuramente una soluzione comune, come del resto abbiamo sempre sostenuto».
A fare eco alle dichiarazioni del Sindaco ci pensa ancora la rappresentanza sindacale che sottolinea come «l’obiettivo su cui stiamo lavorando è salvare il posto di lavoro a tutti e, attualmente, nessuno deve sentirsi in pericolo. Anche a fronte dei paventati 36 esuberi vorrei che i lavoratori stessero tranquilli perché al momento non c’è questa ipotesi e laddove dovessimo incontrare una situazione di crisi la affronteremo insieme e insieme ne usciremo».
Infine il sindaco conclude il confronto: «I corsi sono partiti senza intoppi nonostante la situazione di crisi oggettiva. Oltre ai dieci attualmente in corso sono fiducioso che otterremo anche altri otto. È evidente che Albafor paga squilibri concepiti negli anni precedenti, ma reperiremo risorse finanziarie innanzitutto andando a tagliare le spese superflue ed i benefit permettendo ad Albafor di sopravvivere ora e – conclude il sindaco – rilanciarsi poi».

Condividi

Articoli Simili