Notizie in Controluce

Iridologia – 4

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Iridologia – 4

Iridologia – 4
Aprile 12
07:30 2012

iridologia2Quando ci avviciniamo ad esplorare l’iride con una modalità interpretativa diversa da quella fisiologica, ovvero più orientata a decodificare le interazioni col mondo delle relazioni, la mappatura genetica dell’iride diventa una inesauribile fonte di informazioni per conoscere se stessi.

Nello schema comportamentale rappresentato dalla mappa dell’imprinting genetico osservabile nell’iride, abbiamo delle memorie profonde, le quali si radicano nel nostro passato rappresentato dai nostri predecessori. Genitori, nonni, anche fratelli dei genitori e dei nonni sono l’impasto genetico da cui deriviamo ed è condivisibile pensare di essere, in qualche modo, influenzati da questo passato biologico, il quale senz’altro ha un riscontro biografico e del quale peraltro, spesso, non abbiamo conoscenza diretta. Il nostro cervello biologico, quello che condividiamo con i mammiferi, gestisce la memoria come garanzia di sopravvivenza e pertanto, in modo inconscio, continua a gestire informazioni importanti per la nostra stessa vita. Durante il concepimento le sequenze emotive irrisolte, generate da eventi traumatici, entrano a far parte del pacchetto informativo della nuova vita. Inoltre, durante la vita di relazione abbiamo interazioni continue con l’ambiente, rappresentato ovviamente anche dai legami familiari. Pertanto, il sistema di feedback del nostro organismo continua a riportare informazioni nell’iride, che diventa così una mappatura in continuo aggiornamento. La domanda sorge spontanea: quando si svolge un indagine iridologica siamo di fronte ad un mare informativo molto grande, pertanto come ci si orienta? Il primo passo è fare una buona rilevazione, cioè individuare i segni importanti. Ci sono modificazioni di forma e modificazioni di colore che vengono rilevati e valutati secondo la loro incidenza. Sostanzialmente si osserva ciò che si discosta dalla normalità e si attribuisce ai segni osservati un peso prognostico. Successivamente alla rilevazione si inizia l’interpretazione vera e propria, sovrapponendo idealmente sull’iride delle mappe. Una mappa iridologica è come una velina da poter apporre sull’iride per dare un significato ai segni che si manifestano nelle varie zone. I numerosi ricercatori in iridologia hanno individuato come certe zone dell’iride siano strettamente connesse con certe zone del corpo, della mente, della psiche, dell’anima.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento