Notizie in Controluce

Istituto Primo Levi: furto di attrezzature informatiche

 Ultime Notizie
  •  IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA Riceviamo dal un nostro lettore e volentieri pubblichiamo Ho realizzato una pagina su Facebook   “IL TRENO PER SCOPRIRE PAESAGGI E RISPETTARE IL PIANETA” con l’obbiettivo di rivalutare il treno e...
  • DIRITTO AL RESPIRO Si è tenuto a Colonna, in data 10/01/2020, presso la sala Elsa Morante, dalle ore 17:00, la conferenza “DIRITTO AL RESPIRO. Conferenza pubblica sulle emissioni odorigene”. Organizzata da Associazione Aria...
  • Velletri – L’ ATTUALE STENDARDO DI S. ANTONIO ABATE COMPIE VENT’ANNI Ci avviciniamo alla tradizione Festa in onore di S. Antonio Abate, fermiamoci a parlare del celebre stendardo e della sua storia. Vessillo dell’Università dei Carrettieri e Mulattieri fondata nel 1624,...
  • Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Piano di gestione del daino nel Parco nazionale del Circeo Legambiente “Nessuna strumentalizzazione di una vicenda delicata e di importanza strategica per gli equilibri ecologici dell’area protetta” Il tema della...
  • POSTE ITALIANE SOSTIENE LE CELEBRAZIONI PER I 700 ANNI DI DANTE ALIGHIERI  Il Gruppo guidato dall’ad Del Fante offrirà il suo contributo in ricordo del sommo poeta alle iniziative previste nel 2021 in 70 Comuni italiani, in coerenza con gli impegni per...
  • CENTO FELLINI LUCIA MIRISOLA – RUGGERO MASTROIANNI – FEDERICO FELLINI Il prossimo 20 Gennaio, si compiranno i cento anni dalla nascita di Federico Fellini e il Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola...

Istituto Primo Levi: furto di attrezzature informatiche

08 Febbraio
19:21 2012

dirigente Carlo Magnelli, per il deprecabile furto e gli atti vandalici subiti la notte scorsa dalla scuola. Un episodio di così basso profilo umano e sociale che, offensivo per la Città e il bene comune, è deplorevole espressione di degrado morale. Nel dispiacere, il nostro impegno come Amministrazione è quello di essere fermi portatori del messaggio di condanna verso tali atti di povertà civile, ai quali la nostra comunità si ribella. Con un profondo senso di avvilimento, non ravvisabile solo nella quantificazione economica del danno subito, ma anche nella profonda ferita morale e civica subita dall’ intera comunità e dai nostri ragazzi».

Così il sindaco Adriano Palozzi in merito al furto perpetrato la notte scorsa ai danni della Primo Levi di Frattocchie che, in seguito all’azione dei malviventi, ha visto sottratte attrezzature informatiche, video e video didattiche oltre che danneggiate diverse aree dell’edificio scolastico.

«Recatomi sul posto, ho provveduto immediatamente ad inviare i tecnici comunali che, già nella stessa giornata di oggi, stanno disponendo i lavori necessari alla messa in sicurezza dell’edificio – fa sapere l’assessore alla Pubblica Istruzione Avv. Remo Pisani – è mortificante osservare come dopo i sacrifici che la comunità scolastica della Primo Levi, nella persona del suo dirigente Carlo Magnelli, ha profuso per poter offrire ai ragazzi il miglior servizio educativo, la povertà di pensiero di qualche singolo possa trasformarsi in offesa profonda all’impegno e al valore del bene comune» aggiunge Pisani anticipando un incremento dei dispositivi di allarme all’interno dell’Istituto. «Lo sfregio di questi atti infamanti alla comunità locale e ai ragazzi, linfa della nostra cultura e futura società, non scoraggeranno il proseguire nel cammino di elevazione sociale, che è obiettivo dei docenti, dei genitori e degli alunni della Primo Levi».

Conclude il Sindaco: «Che la fruttuosa collaborazione con le Forze dell’Ordine tutte, instaurata da sempre a controllo e presidio del territorio e intensificata negli ultimi tempi, continui nella sua azione di monitoraggio dello stesso».

Articoli Simili