Notizie in Controluce

James Senese con la sua Napoli Centrale sbarca al Rock City Roma

 Ultime Notizie

James Senese con la sua Napoli Centrale sbarca al Rock City Roma

17 Giugno
12:24 2010

Passano gli anni ma James Senese, arrivato alla veneranda soglia dei sessantacinque anni, sembra non risentire più che tanto delle inclemenze del tempo, e sfodera ai tanti romani presenti il meglio del suo repertorio artistico, supportato oggi dall’ausilio di nuovi strumenti sonori: un apple portatile sempre a fianco dell’artista tira fuori loop, ritorni, echi, effetti sonori futuristici, degni di un dj set.

I successi sono quelli di sempre, So ‘ncazzato niro, Arriba el Che, Charlie, sono però solo una parte del fluido musicale della serata, sull’onda del quale Senese ci trasporta in quello che sono le sue nuove produzioni creative, che portano dentro molte influenze elettroniche.

Il sound affonda le sue radici nell’immutata vocazione jazz-blues della band, una raffinatissima batteria ricca di contaminazioni be-bop, spiana la strada al magico sassofono di James, che spiattella uno sull’altro, i suoi assoli lancinanti. Un perfetto napoletano scandisce le parole incandescenti del frontman, che, ribelle ed arrabbiato come sempre verso le ingiustizie del nostro tempo, si scatena sul microfono con l’energia di un ragazzino, mobilitando l’intera platea, ancora alle prese con la digestione serale. Così di fronte a tanto coinvolgimento, Senese raccoglie i fan sotto il palco e suona imperterrito per due ore di fila, concedendo quattro bis. Da segnalare un nuovo intensissimo pezzo scritto a quattro mani con Pino Daniele, storico partner del sassofonista, “Camminando”, che con la sua intensità riesce a commuovere anche i più duri plateali.

Un buon aperitivo di quello che si prepara ad essere l’Estate Romana, quest’anno più dei fasti passati, ricca di festival e spazi in musica che fanno rivivere giardini e parchi monumentali in città.

 

 

Articoli Simili