Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

JAZZ VILLAGE ROMA – CONCERTI DAL 2 ALL’8 AGOSTO 2021

Agosto 02
11:51 2021

JAZZ VILLAGE ROMA

Presenta

VILLAGE CELIMONTANA

IL FESTIVAL JAZZ CON PIÙ AFFLUENZA D’EUROPA

UN’ESTATE CARICA DI SWING ED ENERGIA

CONCERTI DAL 2 ALL’8 AGOSTO 2021

 

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico ESTATE ROMANA 2020-2021-2022

 

INGRESSO LIBERO
______________________
VILLAGE CELIMONTANA
Villa Celimontana
Via della Navicella, 12
00184 ROMA
info 3490709468
www.villagecelimontana.it

ORE 22:00 – INIZIO CONCERTI

ORE 12:30 – BRUNCH SABATO e DOMENICA

 

LUNEDÌ 2 AGOSTO

22.00 – ADIKA PONGO

 

Gli Adika Pongo si sono formati a Roma nel 1993 dalla volontà di Niccolò Fabi, Lorenzo Salvatori, Aidan Zammit, Leonardo D’Angelo e Alessandro e Eleonora Benedetti. Nasceva come cover band e si è subito imposta all’attenzione del pubblico romano per la grinta dimostrata dall’allora giovanissimo Niccolò Fabi.

 

Con una media di un centinaio di date l’anno si sono prefissati il compito di portare in giro in Italia e in Europa, quella che viene chiamata “Soul Disco” e che era suonata da band come gli Chic, gli Earth Wind & Fire, le Sisters Sledge e la Kool & The Gang. Un vero “Tribute to The Disco” atto a creare un gioco fatto di buona musica e tanta energia condivisa con il pubblico. Una serata imperdibile, tra brani originali e omaggio a grandi band, in cui sarà impossibile restare seduti.

 

Line-up

Francesca Silvy, Voce

Costantino Ladisa, Sax

Alessandro Benedetti, Basso

Alessio Scialo’, Tastiere

Andrea Merli, Batteria

Alberto Lombardi, Chitarra

Pablo Enrique Olivier, Percussioni

 

 

MARTEDÌ 3 AGOSTO

DALLE ORE 20:00 – LOLA’ LONDON STYLE – MOSTRA VINTAGE

21.00 – DIMOSTRAZIONE SCUOLA DI BALLO SWING AND SODA

22.00 – FRANCESCA FARO SWING QUARTET

 

Si torna a parlare di Swing al Village Celimontana con l’appuntamento del martedì “SWING SWING SWING”. In questa serata di martedì 3 agosto la scuola di ballo Swing n’ Soda utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo “primi passi” gratuita per tutti quelli che si vogliono avvicinare a questo genere. A seguire il concerto di Francesca Faro Swing Quartet.

 

Miss Francesca Faro e il suo Quartetto proporrà un repertorio Swing che va dagli anni 30 agli anni 40. Sarà un viaggio negli anni d’oro del Jazz, quando lo Swing, le grandi orchestre e le voci delle dive e dei crooner erano i protagonisti indiscussi, non solo del Jet set americano, ma della scena musicale internazionale. Il Quartetto proporrà brani di Peggy Lee, Anita O’Day, Martha Tilton, Hellen Forrest, June Christy, cantanti molto amate da Francesca Faro che negli anni ha selezionato alcuni dei loro successi per creare un repertorio di brani da ascolto per tutti gli amanti del genere.

Tutti i martedì, inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra “Lolá London Style”: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana.

 

 

MERCOLEDÌ 4 AGOSTO

20.00 – THE CHALTRON SHOW

 

Dopo numerose puntate che hanno rincuorato le nostre serate confinate, il Chaltron Show si esibisce DAL VIVO sul palco del Village Celimontana.

 

Lallo Circosta, Alberto Farina, Marco Capretti, Antonio Covatta sono stati i pilastri di questa trasmissione umoristica, fuori dagli schemi, gli ospiti della serata live: Gianluca Giugliarelli, Roxy Colace e Fabio Baldieri.

 

 

MERCOLEDÌ 4 AGOSTO

22.00 – ELLA & LOUIS

120° DALLA NASCITA DI LOUIS ARMSTRONG

 

120 anni fa, nel 1901 nasceva Louis Armstrong, il Re del Jazz, icona del New Orleans. Molto amato fu il suo duetto con la deliziosa Ella Fitzgerald, altra grande figura del jazz vocale femminile del ventesimo secolo. Questo mercoledì 4 agosto sul palco del Village Celimontana, il duo sarà composto da Stefano Abitante, attore, cantante e trombettista e la cantante francese Clara Simonoviez, accompagnati da musicisti eccelsi e specialisti del genere.

 

Line up

Stefano Abitante, voce

Clara Simonoviez, voce

Lorenzo Soriano, tromba

Giuseppe Ricciardo, sax

Emanuele Rizzo, pianoforte

Guido Giacomini, contrabbasso

Giovanni Cicchirillo, batteria

 

GIOVEDÌ 5 AGOSTO

22.00 – RICCARDO ASCANI, FLAMENCO JAZZ QUARTET

 

In oltre trent’anni di attività Riccardo Ascani, chitarrista, compositore, si è esibito nei più importanti circuiti teatrali e clubs a livello nazionale ed internazionale, all’Auditorium Parco della Musica di Roma al Casinò du Liban a Beirut, dal Ballo del Doge di Venezia al Teatro della Gioventù di Ekaterinburg, dall’Alexander Platz jazz club di Roma all’Everjazz di Ekaterinburg ed il Be Jazz di Berna, dal Teatro di Villa Torlonia di Roma al Magnetic Festival di Capoliveri, il World Music Festival di Castelsardo ed il XXXI Festival jazz di Calagonone e in diverse trasmissioni RAI e Mediaset tanto per citarne alcuni…….

 

Riccardo Ascani ha saputo fondere i contenuti del Flamenco e della World Music con quelli del Jazz moderno in uno stile musicale unico e gradevole che trasporta l’ascoltatore verso territori illimitati e lontani orizzonti oceanici.

 

Line-up

Riccardo Ascani: Chitarra spagnola, Composizione, Arrangiamento;

 Roberto Ippoliti: Chitarra spagnola;

 Fabrizio Montemarano: Contrabbasso;

 Attilio Celona: Percussioni

 

 

VENERDÌ 6 AGOSTO

21.00 – PILLOLE DI TEATRO

22.00 – YOUNG ART JAZZ ENSEMBLE DIRETTA DAL MAESTRO MARIO CORVINI – LA MUSICA DI QUINCY JONES

 

Questo concerto è dedicato al fantastico mondo della composizione e della produzione di Quincy Jones. E’ considerato uno dei musicisti più influenti di questi ultimi cento anni. Le sue partecipazioni vanno da Ray Charles a Sinatra, Clifford Brown, Dinah Washington Count Basie, e come produttore di importanti album di big band, come Quintessence, Bossa Nova e come produttore di Michael Jackson e molti altri, compresa la produzione cinematografica e televisiva, come Il Colore Viola e il Principe di Bel Air. La Young Art Jazz Ensemble eseguirà l’intero repertorio di Quincy Jones attraverso arrangiamenti classici e trascrizioni di arrangiamenti di alcuni elementi della YAJE.

 

La “Young Art Jazz Ensemble” nasce da un idea di Mario Corvini nell’ottobre del 2017. Nasce ispirato da un format progettuale simile alla New Talents Jazz Orchestra, orchestra diventata una delle realtà più importanti in Italia diventata meta ambita da molti giovani musicisti e che collabora attivamente da due anni con l’Auditorium Parco della Musica di Roma.

 

La YAJE un laboratorio orchestrale giovanile con età media di 23 anni, costituito da veri talenti con l’intento di avviare i giovani strumentisti alla specializzazione orchestrale di big band e formarli quindi all’attività professionale. Ha un carattere formativo molto intenso nel quale si affrontano molti stili orchestrali attraverso lo studio delle varie epoche, dagli anni 20 fino ad oggi e all’approccio all’improvvisazione. La YAJE ha un organico classico formato da 5 sassofoni, 5 trombe, 4 tromboni, chitarra, pianoforte, contrabbasso e batteria.

 

 

SABATO 7 AGOSTO

12.30 – BRUNCH STORIA E MUSICA

MAL DI TE – OMAGGIO A PINO DANIELE

“MUSICA E POESIE OLTRE I CONFINI DELLA SUA NAPOLI”

 

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte.

 

Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare. In questo appuntamento andrà in scena MAL di TE – omaggio a Pino Daniele – Musica e poesie oltre i confini della sua Napoli. MAL DI TE – e’ un tributo davvero speciale, a cominciare dalla vocalist Giulia Maglione che riesce ad interpretare i testi di Pino Daniele con originalità, ma anche con una profonda conoscenza dello stile vocale del grande musicista napoletano.

 

Andrea Panzera alla chitarra, Umberto De Santis al basso, Andrea Borrelli alla batteria e la voce narrante di Maurizio Yorck, si  uniscono al  racconto in musica e poesia, dagli esordi come cantautore, fatto di composizioni dai colori popolari che danno voce alla difficile vita nei vicoli Napoli, da cui Pino stesso proveniva, e alla difficile vita nel meridione fino al “Napoletan Power” dei primi anni ’80, dove parole e musica cambiano attualizzando la sua cultura musicale rock-blues e le contaminazioni musicali si fanno sentire sempre più, consolidando nel tempo il suo stile ormai inconfondibile, che mescola  oltre ai diversi generi musicali anche il napoletano, l’inglese e l’italiano, nel suo caratteristico “tempo musicale”, una sorta di alchimia tra parole e musica, che ancora oggi, affascinano e incuriosiscono l’ascoltatore.

 

La musica e le tappe nella carriera dell’artista vengono proposte attraverso un percorso acustico, una dimensione questa che Pino Daniele amava in modo particolare.  Un concerto ricco di poesia, ritmi e di grandi suggestioni, grazie ad una band, la Iesaino’ , capace di suscitare emozioni e rimpianti per un artista che ci ha lasciato troppo presto.

 

SABATO 7 AGOSTO

22.00 – STEFANO REALI RICORDA GIGI PROIETTI

 

Proietti visto da vicino. A quasi un anno dalla sua scomparsa, Stefano Reali racconta Proietti visto dal di dentro: musica, spettacoli, canzoni, sonetti, con la partecipazione straordinaria di affermati artisti che insieme a Reali hanno condiviso quattro decenni di amicizia con il grande artista romano.

 

DOMENICA 8 AGOSTO

BRUNCH STORIA E MUSICA

12.30 – PAMELA D’AMICO RACCONTA IL BRASILE

 

Anche quest’anno al Village Celimontana torna l’appuntamento con i Brunch che per la prima volta si svolgeranno sia il sabato che la domenica. Un percorso musicale di storia e musica che ci accompagnerà dal Dixieland allo Swing, dalla Bossanova al Jazz, passando anche per altri generi. Musica, storie, aneddoti nella meravigliosa cornice di Villa Celimontana ci condurranno ancora una volta nella storia del Festival, all’ora di pranzo. Si comincerà con il concerto alle 12.30, una pausa Brunch alle 13.15, e poi la seconda parte.

 

Al centro grandi artisti, personaggi e le epoche della storia del jazz, un appuntamento a metà tra concerto e narrazione per rivivere la storia e per ascoltare la musica. Ad alternarsi sul palcoscenico ci saranno grandi oratori e musicisti accompagnati dalle proprie band che ci appassioneranno con racconti e musica come solo loro sanno fare.

 

In questo appuntamento con Pamela D’Amico, cantautrice italo-brasiliana, orignaria a metà tra l’Abruzzo e il nord-est del Brasile, nella colorata Salvador de Bahia. Vive a Roma da 8 anni, dopo aver girato il Mondo, perché dice: “è la città che mi ha rubato il cuore”. Da agosto 2020 è autrice e conduttrice insieme a Max De Tomassi, del programma “Radio2 Brasil” dalla sede storica di Via Asiago 10, con il ruolo di ponte tra i due Paesi, l’Italia e il Brasile, dal punto di vista musicale e culturale. È stata la prima in Italia a riproporre, in italiano e portoghese, cantando e suonando dal vivo in studio ad ogni puntata, tutto il repertorio che negli anni ha rappresentato l’incontro tra i due paesi. Di recente ha pubblicato il singolo “VIVO NEL MONDO”, che ha riscosso ottimi risultati nei confronti del pubblico. La cantante italo-brasiliana è definita da molti addetti ai lavori l’erede di Ornella Vanoni, grazie alla sua vocalità e al repertorio artistico, che la vede interpretare brani classici e attuali del mondo musicale italiano e brasiliano.

 

 

DOMENICA 8 AGOSTO

20:00 – LOLA’ LONDON STYLE

21:00 – LEZIONE PRIMI PASSI SCUOLA SWINGIN’UP BOOGIE ROMA

22.00 – BEVO SOLO ROCK’N’ROLL: MARCO LIOTTI & FIFTY FIFTY

 

L’appuntamento della domenica al Village Celimontana è con Bevo Solo Rock’n’Roll: una serata vintage all’insegna della musica degli anni ’50. Prima del concerto la scuola di ballo Swingin’up Boogie Roma utilizzerà lo spazio pedana del Festival per una dimostrazione di ballo gratuita. Il LIVE di domenica 8 agosto è con Marco Liotti & Fifty Fifty.

 

La band ripropone le canzoni più famose degli anni ’50 ’60: Diana, Put head on my shoulder (Paul Anka), Oh Carol, Stupid Cupid (Neil Sedaka), Smoke gets in your eyes, The great Pretender (Platters) Elvis Presley…e tutto il Doo-wop…oltre le colonne sonore di film come Happy Days, Dirty Dancing, Grease, Pretty woman i più famosi rock ‘n’ roll. Ma anche degli standard jazz-swing come Fly me to The Moon, I’ve got you under my Skin, Cheeck to cheeck.

 

Il sound è quello lineare di quegli anni, gli strumenti base: pianoforte, chitarra, contrabbasso, batteria e il sax tenore. Il tutto con suoni puliti e il largo uso dei cori. Domina su tutto la bella voce da crooner e la presenza scenica del leader Marco Liotti.

 

Tutte le domeniche, inoltre, sempre prima del concerto, ci sarà la mostra “Lolá London Style”: 8 anni di riproduzioni vintage, dagli anni 20 agli anni 60, in esclusiva per Village Celimontana.

 

Line-up

Marco Liotti, Voce

Cristiano Riccardi, Chitarra

Cristian Fortucci, Voce/Piano

Fabio Mancano, Sax Tenore

Massimiliano Pischedda, Contrabbasso

Tommaso Sansonetti, Batteria 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”