Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

L'esclusione genera insicurezza

Novembre 19
10:02 2009

Cosa è stato risolto? Le prime vittime di questa politica oltre ai Rom (oramai paradossalmente abituati da sempre allo sgombero) sono stati coloro che vedono il loro territorio incapace di dare risposte a chiunque (e nelle periferie sono tanti, troppi!) viva disagi di ogni tipo (economico, sociale, culturale, insicurezza…).
Il più delle volte l’unica risposta è quella di soffiare sul fuoco del razzismo, della guerra tra i poveri del prevalere dei particolarismi sciovinisti.
Nel settimo Municipio si è tentata una strada diversa. Con buon senso (e un minimo di intelligenza) si è compreso che l’insicurezza aumenta con il disagio e l’emarginazione sociale.
Perciò si sono favorite politiche di inclusione sociale, si è cercato di dare risposte ai bisogni immediati non rinviabili all’infinito:
Ad esempio è da sei anni che funziona un mercatino Rom dell’usato e dell’artigianato tipico (attualmente a Via Longoni la domenica mattina) visitato da migliaia di cittadini romani e non; fino a due anni fa si è svolta con successo la raccolta dei rifiuti ingombranti abbandonati per strada con due operati Rom del Casilino 900 (un progetto della Cooperativa Phralipè, AMA, Comune e Provincia di Roma), si sono sviluppate cooperative sociali che potessero dare una speranza di lavoro onesto a detenuti ed ex detenuti.
In queste, come in tante altre iniziative, questo Municipio ed il Suo Presidente, non hanno mancato di far giungere il loro appoggio a dimostrazione che conquistare facilmente un pugno di voti con becere politiche non era il sestante della loro azione politica.
E’ per questo che oggi appoggiamo le prese di posizione recenti contro lo sgombero (senza soluzione del problema) di Casilino 700 del Presidente Mastrantonio. Il problema si è solo spalmato su tutto il territorio (chi pensa che si possono espellere in massa cittadini comunitari o senza un paese di riferimento è un illuso o un ipocrita), così come la sofferenza e l’emarginazione dei soggetti più deboli di questa Comunità (bambini in tenera età e anziani).
Noi lavoreremo contro questo tipo di tiro al piccione e contro i rigurgiti razzisti che ci fanno ricordare solo una cosa: la shoa (Porrajmos in lìngua romanì) che questo popolo ha subito insieme agli ebrei, ai “diversi”, ai nemici politici del nazifascismo.
Oggi come ieri destinati, loro si, a riempire l’immondezzaio della storia!

Sportello popolare quarticciolo di mediazione culturale per la tutela
dei diritti dei cittadini migranti

IL SERVIZIO DI CONSULENZA PER CITTADINI MIGRANTI E’ APERTO

EL SERVICIO DE CONSULTORIA PARA LOS CIUDADANOS MIGRANTES ESTA ABIERTO

THE CONSULTING SERVICE FOR MIGRANTS CITIZENS IS OPEN

LE SERVICE DE CONSULENCE POUR CITOYENS MIGRANTS EST OUVERT

ESTE DESCHIS OFICIUL DE CONSULENŢE PENTRU CETĀŢENI EMIGRAŢI ÎN ITALIA

O SERVIÇO DE CONSULTA PARA CIDADÃOS MIGRANTES E’ ABERTO

خدمة الإستشارة للمواطنين المهاجرين مفتوحة.

• CONSULENZA FISCALE E LEGALE

• INFORMAZIONI SULLE NORME VIGENTI IN MATERIA DI IMMIGRAZIONE

• ORIENTAMENTO AI SERVIZI TERRITORIALI

• PRATICHE PER LA RICHIESTA DELLA CITTADINANZA ITALIANA E PER IL RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE

• COMPILAZIONE DEL “KIT” REPERIBILE AGLI UFFICI POSTALI PER LA RICHIESTA DEL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO/CARTA DI SOGGIORNO PER I MIGRANTI

PIAZZA DEL QUARTICCIOLO 18/19
autobus: 451 (da Metro A Subaugusta e metro B Ponte Mammolo);
capolinea tram 14;
Telefono: 348/6614207 e-mail: migranti7@yahoo.it
ORARIO: Mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 19.00

 

Condividi

Articoli Simili

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”