Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

L'inceneritore a fine anno….chi ce lo manda? Ce lo manda Marrazzo!!!

Dicembre 18
23:00 2008

Così finalmente Marrazzo ha chiarito dove si realizzeranno le famose due nuove linee di incenerimento presenti nel nuovo piano regionale dei rifiuti, anche quello già autorizzato con i poteri straordinari di commissario del Governo.
Ci troviamo ancora una volta di fronte ad un scelta antidemocratica, presa sulla testa dei cittadini a discapito della salute pubblica.
Cosa fanno le forze politiche che sostengono la giunta Marrazzo per difendere la salute dei cittadini, oltre a limitarsi a non votare un odg dei socialisti di Robilotta?
Perché si cede ai diktat di Ama, nonostante sia la diretta responsabile della congestione delle discariche di Roma e provincia non facendo mai decollare la differenziata?
Perché per ripianare i debiti dei manager rampanti dell’Ama, si utilizzeranno i Cip6, finanziamenti pubblici del governo e quindi non si investirà nella filiere di riciclaggio?
Perché Cgil e Cisl, invece di preoccuparsi degli effetti delle politiche scellerate di questi ultimi anni, su tutte crisi Gaia e crisi ambientale della Valle del Sacco, si allineano alla corsa dei “poteri forti” per avere un nuovo impianto a gestione privata con cui ricavare profitti con la vendita di energia? Oppure perché giustificare la scelta di Marrazzo di firmare prima della scadenza dei Cip6, dicendo che altrimenti i costi di realizzazione dell’inceneritore sarebbero ricaduti sui cittadini? Per caso i finanziamenti del governo, non sono sempre soldi della collettività?
Anche in questo caso, come già per la vicenda Turbogas di Aprilia, si assiste ad un attacco selvaggio delle politiche neoliberiste verso l’ambiente e i diritti dei cittadini, invece di perseguire alternative concrete come quella della raccolta differenziata, che oltre a risolvere il problema rifiuti, garantisce maggiormente la salute oltre a dare maggiori possibilità di creare nuovi posti di lavoro.
Come al solito dalla vicenda emerge che i responsabili dei problemi sui rifiuti, verranno ricompensati coi nostri soldi, pazienza se poi dovremo respirarci nano polveri o veleni vari.
Per questo invitiamo tutti a mobilitarsi per riprenderci ciò che è nostro e per dire che gli inceneritori non li vogliamo né qui né altrove! Perché nessuno può bruciare il nostro futuro!

Sinistra Critica
Coor.to Castelli Romani/Valle del Sacco

Articoli Simili

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”